Marvel

She-Hulk: uno Skaar molto più fedele ai fumetti in questo concept della serie Marvel

She-Hulk: uno Skaar molto più fedele ai fumetti in questo concept della serie Marvel
di

Nel corso dei suoi nove episodi, She-Hulk ha introdotto tanti nuovi personaggi nel Marvel Cinematic Universe, a partire proprio dalla protagonista Jennifer Walters, interpretata da Tatiana Maslany. Proprio nelle ultime battute della serie, è stato però introdotto un personaggio sorprendente a dir poco, ovvero Skaar: il figlio di Bruce Banner/Hulk.

Tuttavia, il design del personaggio ha lasciato parecchi fan a bocca aperta, poiché si discostava moltissimo dalla versione originale a fumetti. Sorprendentemente, sembra che inizialmente ne fosse stata realizzata una versione più fedele, come rivelato dal concept artist e illustratore Constantine Sekeris sulla sua ArtStation. Questa è decisamente più vicina a quella che incontriamo nei fumetti, soprattutto per quanto riguarda la presenza dei capelli lunghi e la spada.

Il design di Skaar nella serie dei Marvel Studios si discosta decisamente dai fumetti e purtroppo sembra che dovremo aspettare ancora un po' prima di poterlo rivedere (magari in una versione corretta e più fedele al materiale originale). Comunque c'è tanta curiosità per il futuro di questo personaggio nel MCU. Il franchise si sta espandendo in modi nuovi e curiosi, e chissà cosa ci sarà in serbo per Skaar e più in generale nella famiglia Hulk.

Skaar, infatti, ha un ruolo fondamentale nella storyline fumettistica del padre, soprattutto, nei racconti più cupi e violenti sul personaggio. La sua comparsa potrebbe anticipare quel possibile film su World War Hulk di cui si parla ormai da anni. Nonostante ciò, la realizzazione in CGI di Skaar è stata criticata da tantissimi fan sui social che hanno definito il lavoro fatto come non soddisfacente e troppo finto. Già in precedenza, era stato svelato un primo concept art di Skaar, poi non utilizzato per She-Hulk.

Questa, però, non è stata l'unica critica avanzata dagli spettatori. La serie, nonostante abbia diviso molto i fan, pare sia stata molto apprezzata dagli addetti ai lavori. Un esempio è sicuramente il fumettista Dan Slott che ha difeso She-Hulk dagli attacchi degli haters. Cosa ne pensate?

Quanto è interessante?
4