Lo showrunner di Better Call Saul parla dell'atteso ritorno di un personaggio

Lo showrunner di Better Call Saul parla dell'atteso ritorno di un personaggio
di

Come avete potuto vedere nel promo del terzo episodio di Better Call Saul 5, nel corso della puntata saranno presenti alcune sorprese per i fan della serie. Di queste ne parla Peter Gould, in una intervista concessa a TV Line.

Come si poteva immaginare, le domande del giornalista riguardano principalmente l'atteso ritorno di Hank Schrader, che farà la sua comparsa nell'ultima puntata aggiunta al catalogo di Netflix. Ecco le parole dello showrunner a riguardo: "Non sapevamo se Dean avrebbe mai accettato di ritornare in Better Call Saul. Se devo essere sincero sia io che Vince Gilligan avremmo voluto nello show anche Dean e Betsy e tutto il cast di Breaking Bad già dal primo episodio. Ma la storia non stava andando in quella direzione. In questa stagione c'è un momento in cui ci sembrava giusto di inserire anche la DEA, quindi se devi metterci in mezzo la DEA di Albuquerque devi assolutamente metterci in mezzo quei due".

Nonostante la grande popolarità di Better Call Saul, lo showrunner rivela che temevano che Dean Norris avrebbe rifiutato il ruolo: "Ho costretto Vince a fare la chiamata insieme a me. Eravamo molto nervosi perché Dean avrebbe potuto dire, ragazzi amo Albuquerque ma ho tante cose da fare, credo che il personaggio ha detto tutto quello che doveva dire. E non avrebbe avuto torto, quindi avevamo iniziato a pensare che cosa potrebbe aggiungere Hank nella storia, eravamo nel mezzo della discussione quando Dean ha risposto, mi piace ragazzi, ci sono!".

Siamo sicuri che la notizia ha fatto piacere a tutti gli appassionati della serie. In attesa di scoprire come si concluderà la storia di Saul Goodman, vi lasciamo con le nostre prime impressioni di Better Call Saul 5.

FONTE: tvline
Quanto è interessante?
1