Lo showrunner di Harley Quinn chiarisce i rumor sul coinvolgimento di Margot Robbie

Lo showrunner di Harley Quinn chiarisce i rumor sul coinvolgimento di Margot Robbie
di

Mentre Birds of Prey fatica al botteghino e rischia di diventare un flop, la serie animata Harley Quinn è stata rinnovata per una seconda stagione, che arriverà a brevissima distanza dalla prima. Ed è proprio in occasione del finale di stagione che lo showrunner Justin Halpern ha voluto chiarire il coinvolgimento di Margot Robbie.

Prima che fosse confermata Kaley Cuoco come doppiatrice dell'eccentrico villain, c'erano stati dei rumor circa le possibilità che la parte venisse affidata a Margot Robbie, interprete di Harley Quinn a partire da Suicide Squad. Halpern conferma che ci sono stati degli incontri con Robbie, ma che di fatto non c'erano dei piani per affidarle la parte.

"Margot era interessata in quello che stavamo facendo e abbiamo avuto un paio di conversazioni con lei, soprattutto perché lei era curiosa dato che stavano facendo Birds of Prey", racconta Halpern a GWW. "L'abbiamo incontrata, le abbiamo presentato alcuni degli episodi e l'arco narrativo dello show. Lei è stata molto premurosa e gentile e ci ha ascoltati. Non è che ci abbia detto no e poi siamo andati da Kaley. Margot voleva soltanto essere informata". Sembra infatti che alcune delle preoccupazioni di Margot Robbie riguardavano la possibilità che i due prodotti potessero risultare troppo simili, finendo per pestarsi i piedi. L'attrice venne rassicurata sulle differenze di tono tra il film e la serie animata e Halpern a tal proposito a dichiarato: "Non ho visto Birds of Prey, ma immagino che non sia apertamente comico come il nostro show".

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1