Showtime ha cancellato I'm Dying Up Here dopo sole due stagioni

Showtime ha cancellato I'm Dying Up Here dopo sole due stagioni
di

I'm Dying Up Here si ferma dopo sole due stagioni, la serie aveva toccato un picco negativo di ascolti: solo 143.000 spettatori di media davanti alla TV per la prima stagione, il numero più basso registrato dall'emittente statunitense per un serial. Di genere drammatico, contava tra i suoi produttori esecutivi Jim Carrey

La seconda stagione era riuscita a catturare l'attenzione di circa 180.000 spettatori, in media 40.000 in più rispetto alla precedente, un risultato positivo che però non è stato sufficiente per permettere allo show di sopravvivere.

Lo show si ispirava a un libro omonimo di William Knoedelseder e raccontava le gesta di un gruppo di stand up comedian a Los Angeles negli anni 70. Il cast poteva contare su un'attrice del calibro di Melissa Leo, vincitrice di due premi Oscar come protagonista di Frozen River e come non protagonista di The Fighter. Gli altri personaggi ricorrenti nella serie erano interpretati da Ari Graynor, Clark Duke, Michael Angarano, RJ Cyler e molti altri.

Jim Carrey non sarà più il produttore esecutivo della serie TV ma continuerà ad avere un posto di rilievo nella programmazione di Showtime con il suo nuovo serial Kidding, diretto tra gli altri dal famoso regista Michael Gondry.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
4

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.