Il Signore degli Anelli: George R.R. Martin spera che la serie tv riempia i buchi di trama

Il Signore degli Anelli: George R.R. Martin spera che la serie tv riempia i buchi di trama
di

C'è grande attesa attorno alla serie tv che riporterà gli spettatori nel mondo de Il Signore degli Anelli, per scoprire nuove avventure nel vasto mondo creato da J.R.R. Tolkien. Lo show si concentrerà sulla Seconda Era, momento storico antecedente a quello della trilogia e periodo nel quale Sauron forgiò l'Anello del Potere.

Uno dei più grandi fan de Il Signore degli Anelli è un altro grande autore fantasy contemporaneo, George R.R. Martin, creatore de Il trono di spade.

Tuttavia Martin considera l'opera di Tolkien non esente da difetti e spera che lo show televisivo possa riempire quelli che lui considera dei buchi di trama:"Si tratta di uno dei grandi libri del ventesimo secolo ma ciò non significa che io pensi che sia perfetto. Continuo a voler discutere con il professor Tolkien su alcuni aspetti. Ha fatto ciò che doveva fare in maniera molto brillante ma alla fine dice 'Aragorn ha governato saggiamente e bene per ben cento anni'. Scrivere quella frase è facile ma io voglio sapere qual è stata la sua politica tributaria e cos'ha fatto quando la carestia ha colpito la terra. E cos'ha fatto con tutti quegli Orchi? Molti di loro sono rimasti, non sono stati tutti uccisi. Aragorn ha attuato una politica per l'uccisione degli Orchi? Oppure è andato sulle montagne e ha ucciso i piccoli Orchi? Oppure li ha riabilitati, cercando di farli diventare dei buoni cittadini. Ed Orchi ed Elfi potrebbero sposarsi?".
Sono moltissime le domande che George R.R. Martin vorrebbe porre a Tolkien e che riserverà alla visione dello show.
Will Poulter sarà co-protagonista della serie Amazon. Nel frattempo Orlando Bloom ha dichiarato che secondo lui Legolas non comparirà nello show.

Quanto è interessante?
8