Il Signore degli Anelli, la produzione sta per riprendere? Scopriamolo insieme

Il Signore degli Anelli, la produzione sta per riprendere? Scopriamolo insieme
di

Numerose sono state le produzioni bloccate dalla pandemia di covd-19, pare però che la serie evento de Il Signore degli Anelli prodotta da Amazon stia per riprendere. Un indizio a riguardo ci viene dato da un annuncio pubblicato su Facebook da un'agenzia di casting neozelandese.

Questo particolare annuncio richiede la selezione di una vasta gamma di artisti che soddisfano una serie di particolari caratteristiche fisiche che dovrebbero trasmettere e rappresentare il variegato mondo di personaggi e razze inventato da J.R.R. Tolkien.

Si richiedono persone molto alte o molto basse, uomini e donne androgini, persone con i volti pieni di rughe, individui pelosi di tutte le etnie, artisti circensi, motociclisti mediocri, capelloni, personaggi appartenenti a qualsiasi razza e soprattutto persone con capelli rossissimi.

Molto indizi farebbero pensare appunto che questo simpatico annuncio per la selezione di comparse, dovrebbe essere diretto alla produzione de Il Signore degli Anelli. La serie viene infatti girato proprio in Nuova Zelanda, così come lo erano stati in precedenza i film dell'omonima trilogia e anche i tre film de Lo Hobbit. I suoi paesaggi sono perfetti per rappresentare al meglio la ormai arcinota Terra di Mezzo.

Nel frattempo sono stati annunciati nuovi attori per la serie, sappiamo fin qui che che Meghan Richards vestirà i panni di May, mentre l'attore di Spartacus, Simon Merrells, interpreterà un personaggio di nome Trevyn.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
7