I Simpson: Homer e i 50 motivi per non votare per Trump in questo spassoso video

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo il meme di nonno Abrham, che riassume perfettamente il fallimentare dibattito tra Biden e Trump, arriva un video tratto dalla nuova puntata "La Paura fa Novanta", incentrato proprio sulle elezioni presidenziali del 2020.

Nel filmato vediamo l'incorreggibile Homer all'interno della cabina elettorale, ancora indeciso su chi votare. È allora che arriva Lisa, la voce della ragione, dotata di mascherina e di preziosi consigli. "Papà, ma come puoi aver scordato tutto ciò che è successo negli ultimi quattro anni?".

Il problema è che tutto ciò che viene in mente a Homer è la pessima gaffe degli Oscar 2017, la tragica edizione in cui "Faye Dunaway ha dato l'Oscar al film sbagliato e nessuno l'ha più vista in giro". In effetti è stato un momento molto importante...

Poco dopo però appaiono sullo schermo tutte le colpe che andrebbero attribuite all'attuale presidente degli Usa, tra cui l'aver "messo dei bambini in gabbia, chiamato i messicani stupratori, divulgato informazioni riservate all'ambasciatore russo, distrutto la democrazia, invaso la Polonia, spinto persone ad bere candeggina, fatto irruzione nello spogliatoio di Miss Teen America, affermato che Maryl Streep fosse sottovalutata".

Alla fine Homer fa la sua scelta, commentando divertito "E ora i comici del Saturday Night Live chi prenderanno in giro?". Non è di certo la prima volta che i Simpson prendono di mira la situazione politica americana e in passato avevano dedicato un certo spazio anche ad una lotta tra Homer, Bart e Bush, senza considerare che il sindaco Joe Quimby di Springfield rappresenta perfettamente l'inettitudine di certi politici corrotti ed è ispirato alla figura del senatore Ted Kennedy.

Vi lasciamo al video e agli episodi più controversi dei Simpson.

Quanto è interessante?
2