I Simpson, la serie di Matt Groening si schiera apertamente contro Trump

I Simpson, la serie di Matt Groening si schiera apertamente contro Trump
di

Durante l'episodio annuale Treehouse of Horror che quest'anno è andato in onda con ritardo, I Simpson hanno fatto la più grande dichiarazione di tutti i tempi. Il personaggio di Lisa ha infatti tentato in ogni modo possibile di convincere Homer a non votare per Donald Trump.

La piccola ha ricordato al padre tutte le brutture commesse dal Presidente negli ultimi anni e Homer ha immaginato cosa sarebbe potuto accadere a Springfield nel caso in cui fosse stato rieletto ancora una volta il facoltoso imprenditore. Nel corso degli anni I Simpson non si erano mai schierati in politica così apertamente, hanno sempre tentato di fare una satira bipartisan, tanto sul partito democratico quanto su quello conservatore ma, stavolta la famiglia più irriverente d' America si schiera in maniera del tutto ufficiale.

"Abbiamo il presidente più polarizzante che ci sia mai stato", ha spiegato lo sceneggiatore Al Jean. "Quando abbiamo iniziato 30 anni fa, avevo delle tendenze conservatrici e pensavo che che la serie dovesse essere imparziale. Ma nel corso degli anni le cose sono diventate così folli, Trump è stato coinvolto in così tante attività illegali, che è diventato impossibile non dargli peso. Nessun presidente nella mia vita ha violato una politica come questa; nessun presidente ha tenuto una manifestazione alla Casa Bianca. Non puoi essere imparziale quando l'argomento in questione non lo è, questo è il mio punto di vista".

Tra l'altro questo episodio è stato scritto più di un anno fa ma, gli sceneggiatori hanno deciso man mano di aggiornarlo anche con particolari relativi alla pandemia. Per ulteriori approfondimenti suq questa iconica serie, date un'occhiata agli spin-off dei Simpson mai realizzati.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3