Sneaky Pete: Amazon cancella la serie con Giovanni Ribisi dopo tre stagioni

Sneaky Pete: Amazon cancella la serie con Giovanni Ribisi dopo tre stagioni
di

Amazon Prime Video ha cancellato Sneaky Pete, la serie con protagonisti Giovanni Ribisi e Bryan Cranston, dopo tre stagioni. Finisce dunque una delle prime serie originali prodotte dalla piattaforma digitale.

Per la sua terza stagione, che lo ricordiamo ha debuttato sulla piattaforma lo scorso 10 maggio, Amazon aveva trasferito la produzione da New York in California, grazie a una tax credit di 9.2 milioni di dollari. Nell'ultima stagione si era visto anche l'ingresso di Blake Masters come showrunner e produtore esecutivo, prendendo il posto dei precedenti Graham Yost, Fred Golan e Michael Dinner, usciti al termine della seconda stagione dello show.

Creata da Bryan Cranston e David Shore, Sneaky Pete aveva per protagonista l'attore nominato all'Emmy Giovanni Ribisi, nei panni di Marius, uscito di prigione solo per ritrovarsi alla mercé di un vizioso gangster che da lui aveva subito un furto in precedenza. Non avendo altro posto dove andare o rifugiarsi, Marius assumeva quindi l'identità del suo compagno di cella Pete, riunendosi con la famiglia di lui. Del cast facevano parte anche la vincitrice dell'Emmy Margo Martindale, Marin Ireland, Peter Gerety, Libe Barer e Shane McRae. Amazon all'epoca aveva opzionato la serie, il cui pilot era stato commissionato dalla CBS, che però aveva deciso di non procedere con l'ordine di una stagione completa. La serie fu uno dei primi prodotti originali supportati e distribuiti su Amazon Prime Video.

Su queste pagine potete leggere la recensione della terza stagione di Sneaky Pete, in streaming dallo scorso 10 maggio, così come quella della seconda stagione.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
3