Snowpiercer, lo showrunner sui personaggi: 'Ognuno di loro sa di aver distrutto il mondo'

Snowpiercer, lo showrunner sui personaggi: 'Ognuno di loro sa di aver distrutto il mondo'
di

La trama di Snowpiercer la conosciamo più o meno tutti: la celebre graphic novel e il film di Bong Joon-ho sono bastati a farci familiarizzare con il treno che viaggia tra i ghiacci senza fermarsi mai e, soprattutto, con la rigida suddivisione in classi che vige tra i suoi passeggeri.

Produrre una serie basandosi sulla stessa trama già raccontata per ben due volte era dunque un rischio piuttosto grosso, ma secondo lo showrunner Graeme Manson il tutto è stata un'ottima occasione per approfondire le tematiche trattate da graphic novel e film.

"Voglio mantenere un tono simile a quello del film, che era cupo ma al tempo stesso a tratti era quasi comico" ha spiegato Manson, che ha poi parlato della sua volontà di approfondire in modo particolare i legami tra i passeggeri del treno e il loro rapporto con la loro condizione.

"Tutti loro sentono di aver fatto la loro parte nel distruggere il mondo e perdere tutto ciò che conoscevano, tutto ciò che avevano. La maggior parte delle paure presenti nello show riguardano cose come l'immigrazione, i privilegi, il cambiamento climatico è qualcosa che poi incombe su tutta la serie, e ciò che invece incombe su ogni personaggio è il senso di colpa. Ognuno di loro porta un trauma dentro di sé" ha concluso lo showrunner.

Ad inizio aprile fu annunciato che l'uscita di Snowpiercer sarebbe stata anticipata di due settimane; il nuovo trailer di Snowpiercer, intanto, ci consente di dare un nuovo sguardo alla serie in arrivo su Netflix.

FONTE: variety
Quanto è interessante?
1