Sono state rilasciate molte informazioni sulla seconda stagione di Star Trek: Discovery

di

Parlando al WonderCon 2018, il team di Star Trek: Discovery ha rivelato che la seconda stagione affronterà uno dei problemi più complessi della serie: come lo show si andrà a inserire nella timeline di Star Trek.

La prima stagione di Star Trek: Discovery è stata un enorme successo, ma ha sollevato alcune imbarazzanti domande sulla continuità. Lo show ha introdotto Michael Burnham come sorella adottiva di Spock, ad esempio, un colpo di scena che ha sollevato un curioso sopracciglio: perché mai Spock non aveva mai menzionato Burnham prima? Poi, La tecnologia "spore drive" sembrava in contrasto con tutto ciò che la Flotta Stellare userà in futuro. Persino l'arco principale, la guerra tra la Federazione e i Klingon, sembrava molto diverso da quello descritto in The Original Series: Lontano da una "guerra fredda", la Stagione 1 ha visto i Klingon avvicinarsi e spazzare via la Federazione. Insomma, i fan della prima ora di Star Trek sono rimasti frustrati e confusi.

La timeline di Star Trek era già confusa all'indomani del primo film di J.J. Abrams, e questo ha lasciato i fan iperconsapevoli del problema. Al WonderCon 2018, un fan ha effettivamente proposto che la serie faccia parte di un universo alternativo. Il co-showrunner Aaron Harberts ha insistito sul fatto che lo show fosse ambientato nella Prime Timeline, e poi ha rassicurato il fan che questo problema sarà risolto nella seconda stagione. "L'idea era di essere sempre nella Prime Timeline. Ovviamente, ci sono domande e preoccupazioni e cose che sono diverse. La nostra tecnologia è un po' diversa. Abbiamo una nave che funziona in modo molto diverso. Siamo il nostro show in molti modi. La seconda stagione è davvero emozionante per noi. Questa è la nostra opportunità di mostrare realmente come Discovery si inserisce in questa Prime Timeline. Siamo fermamente impegnati in questo."

Sembra che la prima stagione riguardasse essenzialmente la definizione del concetto centrale dello show; La seconda stagione esplorerà come questo concetto si riferisce alla narrativa generale del franchise. È un approccio intelligente, che impedisce alle serie di diventare troppo pesante per la continuità. Harberts ha promesso che la Stagione 2 si allontanerà dal "contesto di guerra". Chiaramente entusiasta di spostare la storia, ha spiegato che il team creativo non vede l'ora di "una fase più esplorativa e una fase più diplomatica". Come ha riconosciuto, questo sarebbe "un po' più di un capitolo Trekian". Certamente sembra una risposta alla frequente critica dei fan secondo cui il cuore di Star Trek è l'esplorazione, non il conflitto. Mentre è certamente gratificante vedere che Star Trek: Discovery sta riconoscendo i suoi problemi di continuità, con gli showrunner che dovranno trovare un attento equilibrio.

La realtà è che la maggior parte degli spettatori medi non noterà nemmeno la continuità. E Risolvere questi problemi richiamerà l'attenzione su di essi. Nel frattempo, un'attenzione troppo forte alla continuità può facilmente rendere una serie inaccessibile ai nuovi spettatori. Come direbbe Spock, questa particolare sfida è "affascinante".

Inoltre, Gli showrunner Gretchen J. Berg e Aaron Harberts hanno parlato con TrekMovie al WonderCon 2018 e hanno fornito un aggiornamento sulla produzione. Hanno rivelato che la CBS ha sottoscritto una stagione di 13 episodi e che la produzione inizierà ad Aprile. Purtroppo, non sono stati in grado di rivelare una data di rilascio; i commenti precedenti hanno suggerito che la stagione 2 non andrà in onda fino al 2019, e ciò sembra ancora probabile. I piani possono cambiare, ovviamente. La prima stagione era originariamente prevista per 13 episodi, ma il numero degli episodi è stato esteso a 15 durante la produzione. Sarà certamente interessante vedere se qualcosa di simile accadrà o meno con la Stagione 2.

Nel frattempo, i fan attenderanno con ansia le news riguardanti altri romanzi spin-off. Dove la maggior parte dei romanzi di Star Trek non fa parte della continuità, i romanzi di Discovery sono stati considerati canonici. Come tali, presentano elementi cruciali sui retroscena dei personaggi e mostrano anche un'interazione chiave tra Michael Burnham e Spock.

FONTE: screenrant
Quanto è interessante?
4

Le ultime Serie TV/Telefilm in Cofanetto BluRay o DVD le trovate in offerta su Amazon.it.

Star Trek Discovery - Stagione 1

Star Trek Discovery - Stagione 1
  • Genere: Fantascienza
  • Regia: Sonequa Martin-Green
  • Sceneggiatura: Bryan Fuller, Alex Kurtzman
  • Nazione: USA
  • Produttore: Alex Kurtzman, Bryan Fuller, Heather Kadin, Gretchen J. Berg, Aaron Harberts, Rod Roddenberry, Trevor Roth, David Semel
  • Stagione: 1
  • Numero Episodi: 13