Showtime annuncia Penny Dreadful: City of Angels. Primo teaser poster

Showtime annuncia Penny Dreadful: City of Angels. Primo teaser poster
di

Dopo tre stagioni in crescendo, l'ottima Penny Dreadful di scritta e ideata da John Logan e con protagonista Eva Green ha trovato un conclusione più o meno naturale nel 2016, ma che Showtime non avesse ancora finito con questo gotico e mostruoso universo si sapeva già da mesi, anche se oggi è arrivata la conferma.

È infatti tramite la pagine ufficiale Facebook che oggi l'emittente ha annunciato a tutti i fan l'arrivo di Penny Dreadful: City of Angels, spin-off della serie originale che sarà però ambientato nella prima metà del '900, quindi un sequel in termini di continuity.

Esattamente, come scrivere Showtime "la morte non sempre è la fine": "Siamo felici di annunciarvi che Penny Dreadful tornerà sui Networks Showitme con Penny Dreadful: City of Angels. La serie sarà ambientata nel 1938 a Los Angeles e questo nuovo capitolo esplorerà un mix di soprannaturale con un genuino approfondimento del contesto storico intriso di folklore messicano-americano". Il teaser poster rilasciato, in fondo, fa immediatamente pensare al notissimo Dias de Los Muertos, festività tipicamente messicana.

John Logan tornerà alla sceneggiatura della serie, questa volta insieme a Michael Aguilar (Kidding). Sul progetto, Logan ha rivelato: "City of Angels avrà una coscienza sociale e una consapevolezza storica che avevamo scelto di non esplorare nell'originale storyline londinese di Penny Dreadful. Saremo adesso alle prese con specifiche questioni politiche, religiose, sociale e razziali del mondo reale. Nel 1938, Los Angeles ha dovuto affrontare alcune questioni difficili per determinare il proprio futuro e la proprio anima. I nostri personaggi devono fare lo stesso."

Il presidente Showtime, David Nevis, ha invece dichiarato: "John aveva subito precisato che Penny Dreadful era incentrato su Vanessa Ives e che tre stagioni sarebbero state sufficienti a chiudere la sua storia. Penso sia davvero entusiasmante muoversi in un mondo dove ogni show ha un proprio ritmo specifico e un destino ben segnato. Questo è davvero il caso in cui il creatore della serie ti spiega che è questo il meglio per la serie e tu dici solo ok, fai come dici, ma fallo bene".

Niente più Londra vittoriana né, presumibilmente, vampiri al centro del racconto, perché si va oltreoceano e a quasi quarant'anni di distanza dall'inizio del nuovo secolo rispetto all'ambientazione precedente.

La curiosità per questo Penny Dreadful: City of Angels, non lo nascondiamo, è davvero alle stelle.

Quanto è interessante?
4

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.

Showtime annuncia Penny Dreadful: City of Angels. Primo teaser poster