Speravo de morì prima e l'annuncio dell'ultimo derby di Totti: andò davvero così?

Speravo de morì prima e l'annuncio dell'ultimo derby di Totti: andò davvero così?
di

Ci sono storie legate al mondo sportivo che sembrerebbero adatte a cucirci intorno un romanzo, un film, o una serie televisiva. Quanto successo al leggendario Francesco Totti, nel suo ultimo anno e mezzo da professionista, rientra pienamente in questa definizione, e la serie Speravo de morì prima ha raccontato alla perfezione quei momenti.

Abbiamo visto insieme la vera storia dell'intervista che divise Totti e Spalletti in Speravo de morì prima, e oggi siamo qui per ripercorrere un altro momento trattato dallo show con Pietro Castellitto, e per rivivere alcune delle dichiarazioni che più hanno creato polemica nelle ultime partite di Totti come calciatore della Roma.

Un derby complicato

Il 30 aprile del 2017, si gioca il derby della capitale Roma-Lazio, una delle partite più sentite di tutta la serie A. Soprattutto, considerando che quello sarebbe stato l'ultimo derby di Francesco Totti da giocatore, o almeno quelli erano i piani della società AS Roma.

I rapporti con Luciano Spalletti, ai tempi allenatore dei giallorossi, erano già irrimediabilmente compromessi, e in una partita dominata dalla Lazio, la decisione di inserire il numero 10 della Roma solamente al 28esimo del secondo tempo, è sembrato più uno smacco che una vera possibilità offerta a Er Pupone di cambiare le sorti dell'incontro. Pochi palloni giocati, tanta rabbia e confusione, e i biancocelesti vincono 1-3.

Al termine della partita, un ombroso Totti aveva risposto in maniera enigmatica e piccata alle insistenti domande circa il suo futuro: "ultimo derby? Lo dicono loro, non io". Insomma, i fatti reali accaduti in quelle terribili giornate per i romanisti sono stati riportati alla perfezione dallo show, che ha mostrato tutte le contraddizioni di una storia finita male, ma che comunque non ha macchiato una relazione, destinata a durare in eterno, come quella tra Totti e i suoi tifosi.

In chiusura, vi lasciamo alla nostra recensione della serie TV Speravo de morì prima.

Quanto è interessante?
2