Netflix

Squid Game: una teoria da brividi sull'uomo che recluta i disperati

Squid Game: una teoria da brividi sull'uomo che recluta i disperati
di

La prima stagione di Squid Game, nota serie sud-coreana distribuita su Netflix, ha registrato un successo planetario. Tanto da vedersi già costituita una nutrita e affezionata fanbase che, in attesa di una nuova stagione, si è lanciata ad analizzare i primi episodi, catturando l'attenzione dei creatori.

Dopo dieci anni di attesa prima di riuscire a vedersi prodotta, Squid Game ha registrato numeri incredibili su Netflix, diventando a tutti gli effetti la serie più vista al suo debutto sulla piattaforma di streaming e scalzando così il precedente primato di Bridgerton. Il successo immediato della serie le ha permesso, come detto, di guadagnare già una folta fanbase, condizione essenziale affinché gli spettatori inizino a speculare su passaggi dubbi del loro prodotto di riferimento.

Molte le teorie in voga, ma una in particolare ha spinto addirittura il regista della serie, Hwang Dong-hyuk, a intervenire per dirimere la questione. I fan si sono concentrati in particolare sulla scena in cui il protagonista viene reclutato, in metro, da un anonimo figuro, che lo invita a partecipare con lui al gioco delle piastrelle di carta, rispettivamente rossa e blu. La scelta del colore da parte del malcapitato, sostengono i fan, determinerebbe il ruolo che andrà ad assumere all'interno del (più vasto) gioco a premi: un concorrente se opta per il blu, una guardia se pesca il rosso.

A sostegno della teoria vi sarebbero proprio i rispettivi colori delle tute. Ma il regista, stimolato dalla teoria - "Questi spettatori sono decisamente più creativi di me" - ha messo a tacere i fan, spiegando direttamente la sua idea originale. Il gioco delle piastrelle sarebbe infatti ispirato a una leggenda coreana secondo cui un fantasma, offerti un fazzoletto blu e uno rosso, avrebbe promesso la salvezza solo a chi avesse scelto quello giusto. In realtà poi, vuole la leggenda, la persona sarebbe stata uccisa indipendentemente dalla scelta. Altrettanto nella serie, chi avesse scelto la piastrella rossa sarebbe comunque andato incontro a morte quasi certa. Molte altre teorie rimangono senza risposta, ma i fan sperano di trovarle in una possibile seconda stagione di Squid Game. E voi, avete una teoria tutta vostra? Ditecela nei commenti.

FONTE: Forbes
Quanto è interessante?
4