La star di Brooklyn Nine-Nine Stephanie Beatriz parla della bi erasure nella serialità

La star di Brooklyn Nine-Nine Stephanie Beatriz parla della bi erasure nella serialità
di

In una recente intervista per Variety, l'attrice Stephanie Beatriz, che i fan di Brooklyn Nine-Nine conoscono nei panni della detective Rosa Diaz, ha affrontato diversi argomenti, come la bisessualità e la rappresentazione dei latinos.

Nel 2016, l'attrice rivelò di essere bisessuale e, l'anno successivo, l'episodio 99 della sit-com presentò una storia in cui anche il suo personaggio fece coming out. Per l'occasione, Beatriz ha lavorato con l'autore e produttore esecutivo Dan Goor, in modo da contribuire con la sua esperienza da donna latina a tratteggiare al meglio Rosa. Beatriz ricorda infatti di aver avuto qualche problema con amici e famiglia, perché diverse volte la sua bisessualità veniva descritta come una "fase" o addirittura qualcosa di "non reale". Stiamo parlando di bi erasure (bi cancellazione), ossia una forma di bifobia in cui per l'appunto viene messa in dubbio o addirittura negata questa forma di orientamento sessuale e secondo Beatriz è un fenomeno ben presente: "La bi erasue è una cosa vera nella comunità gay", spiega l'attrice. "La parola bisessuale viene usata molto poco in televisione".

Beatriz fa parte del cast di In the Heights, adattamento cinematografico del musical di Broadway omonimo scritto ed interpretato da Lin-Manuel Miranda. Il film, diretto da Jon M. Chu (Crazy Rich Asians), è stato capace di commuoverla durante la visione della parte in cui viene cantata Carnaval del Barrio. Il motivo? La rappresentazione della comunità latina, vista per la prima volta in tutta la sua diversità: "la varietà di colori della pelle, di corpi, di etnie — mostra l'intera gamma. Non è solo una gradazione, non c'è un solo luogo, non c'è un solo tipo di cultura".

Ricordiamo che Brooklyn Nine-Nine è stato rinnovato per l'ottava stagione e che in questi giorni sta venendo trasmessa la settima negli Usa. Per quanto riguarda l'Italia, su Netflix trovate le prime cinque.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
1