Le star di The Walking Dead ripetono in coro: "Resta in casa, Carl"

Le star di The Walking Dead ripetono in coro: 'Resta in casa, Carl'
di

A causa del dilagare dell'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del coronavirus (COVID-19), i componenti del cast di The Walking Dead hanno diffuso un messaggio per raccomandare alla popolazione, e a Carl, di rimanere chiusi in casa per rispettare le distanze cautelative necessarie.

"Stay in the house, Carl", questo il motto del cast della popolare serie televisiva in onda da 11 stagioni su AMC. Un riferimento esplicito agli esordi della serie, in cui il personaggio di Lori Grimes (Sarah Wayne Callies) intimava spesso al figlio Carl (Chandler Riggs) appunto di rimanere in casa, lontano da ogni tipo di pericolo. La frase ha fatto ritorno sui social media quando Callies, Riggs e l'ex-membro del cast Tom Payne, che interpretava Jesus, l'hanno utilizzata per rivolgersi a tutti coloro che al momento si trovano in condizione di isolamento forzato o in quarantena per limitare i propri contatti con le altre persone.

"Ho un messaggio per tutte quelle persone che non stanno rispettando la distanza cautelativa al momento. Stay in the house, Carl", ha detto Sarah Wayne Callies in un video postato sul suo profilo ufficiale Twitter. "Sappiamo quello che succederà se non lo farete".

Rispondendo al tweet di quella che sullo schermo interpreta sua madre, Riggs ha risposto: "Gesù Cristo, questa storia va avanti da otto anni e non la sopporto più". Riggs, lo ricordiamo, ha abbandonato la serie nel corso dell'ottava stagione nel 2018, ammettendo nel corso di una recente conferenza che viene ancora chiamato con il nickname Carl nel modo in cui lo pronuncia Rick Grimes.

La scorsa settimana, sempre a causa dell'emergenza coronavirus, le riprese dell'undicesima stagione di The Walking Dead sono state posticipate di alcune settimane, mentre quelle di Fear of the Walking Dead sospese per tre settiamane. AMC ha anche cancellato un episodio di Talking Dead.

Quanto è interessante?
1