Star Trek: Discovery, Jason Isaacs a ruota libera su Gabriel Lorca

di

L’ultima puntata della serie intergalattica andata in onda lo scorso 28 gennaio ha regalato ai fan di Star Trek diversi colpi di scena e momenti ricchi di trepidazione. TVLine ha pubblicato una conversazione avuta con uno dei protagonisti dello show, Jason Isaacs. Se non avete visto l’ultimo episodio vi sconsigliamo di proseguire la lettura.

A quanto pare il capitano Lorca, interpretato dall’attore britannico Jason Isaacs, volto conosciuto in particolare dai fan della saga di Harry Potter per il ruolo di Lucius Malfoy, si è rivelato essere un impostore. L’uomo, infatti, proviene dall’universo specchio in cui è giunta la nave stellare USS Discovery dopo varie peripezie e il suo piano iniziale è sempre stato quello di ribaltare il trono dell’imperatrice Georgiou, la donna che ha segnato la sua morte durante lo scontro trasmesso nell’ultima puntata.

Riassunta brevemente la storia del personaggio, l’interprete si è lasciato andare ad una lunga intervista in cui ha potuto raccontare il percorso seguito per la costruzione di Lorca senza il rischio di cadere in qualche involontario spoiler:

Prima di accettare il ruolo ho sempre saputo che Lorca appartenesse all’universo specchio, piuttosto non avevamo ancora chiarito esattamente ciò che lui volesse e la strada che avrebbe intrapreso per arrivare al suo obiettivo. Lì, senza essere di alcun aiuto, ho detto loro: ‘Se dovrò fare questo lavoro mi serviranno delle risposte prima di cominciare’. La replica è stata: ‘Hai ragione’. Perciò ci siamo seduti e ne abbiamo discusso, abbiamo costruito questo piano ed è rimasto in larga parte lo stesso durante il corso dell’intera stagione. Ho saputo da sempre che Lorca avrebbe partecipato ad una sola stagione”.

Il giornalista a questo punto ha chiesto ad Isaacs se anche il resto del cast era a conoscenza della duplice identità del capitano:

È abbastanza buffo, immaginavo lo sapessero ma nei fatto non era così. Piuttosto quando ne ho parlato è stato uno shock durato molti mesi. Le loro facce erano sconvolte ed in quel momento ho realizzato che non avrei dovuto dirlo. Sonequa (Michael Burnham) lo sapeva e penso anche Michelle (Georgiou), ma parecchia altra gente era all’oscuro. Vorrei non averlo svelato perché così dopo sarebbe stata una sorpresa”.

In chiusura vi riportiamo la risposta enigmatica sulla eventuale possibilità di poter vedere in futuro il Lorca dell’universo in cui è ambientata la serie:

Giusto per essere chiari, non ho raccontato a nessuno la verità da quando nel mese di luglio ho accettato questo lavoro (ride). Perciò se mi chiedi adesso cosa accadrà prossimamente non fare alcun affidamento su ciò che dirò”.

In attesa di ulteriori sviluppi continueremo a seguire le vicende della USS Discovery. Le puntate sono disponibili su Netflix a partire dal giorno successivo alla messa in onda negli Stati Uniti sul servizio video-on-demand CBS All Access.

Voi cosa ne pensate di Star Trek: Discovery? Ditecelo nei commenti!

FONTE: TVLine
Quanto è interessante?
3

Star Trek Discovery - Stagione 1

Star Trek Discovery - Stagione 1
  • Genere: Fantascienza
  • Regia: Sonequa Martin-Green
  • Sceneggiatura: Bryan Fuller, Alex Kurtzman
  • Nazione: USA
  • Produttore: Alex Kurtzman, Bryan Fuller, Heather Kadin, Gretchen J. Berg, Aaron Harberts, Rod Roddenberry, Trevor Roth, David Semel
  • Stagione: 1
  • Numero Episodi: 13