Star Trek, Patrick Stewart rivela: in arrivo un film su Picard?

Star Trek, Patrick Stewart rivela: in arrivo un film su Picard?
di

Quest'anno è andata in onda la terza e ultima stagione di Star Trek: Picard, serie incentrata interamente sul capitano protagonista della celebre serie Star Trek: The Next Generation, ma da quanto emerso in una nuova intervista a Patrick Stewart, la terza stagione avrebbe dovuto concludersi in modo leggermente diverso, e ci sono idee per un film.

Nel finale della serie, il Jean-Luc Picard di Stewart viene visto brindare con i membri dell'equipaggio. Tuttavia, nel nuovo libro di memorie dell'attore intitolato Making It So, Stewart rivela di aver proposto agli sceneggiatori della serie un'idea su come voleva che finisse la storia del suo personaggio.

"Quello che volevo vedere alla fine della serie era un Jean-Luc soddisfatto. Volevo vedere Picard perfettamente a suo agio con la sua situazione. Non ansioso, non in preda alla frenesia, non depresso. E credo che questo significhi che c'è una moglie nel quadro", si legge in un estratto del libro di memorie di Stewart pubblicato da Time.

Stewart ha continuato: "Gli sceneggiatori avevano ideato una scena incantevole. È il crepuscolo nel vigneto di Jean-Luc. Jean-Luc ci dà le spalle mentre ammira il panorama, con il suo cane al fianco. Poi, fuori campo, si sente la voce amorevole di una donna: 'Jean-Luc? La cena è pronta!'. È la voce di Beverly Crusher? Di Laris? Di qualcuno che non conosciamo? Non viene chiarito. Ma [mia moglie nella vita reale] Sunny era stata incaricata di registrare le battute. Ascoltando la chiamata della moglie, Jean-Luc si gira, dice al suo cane: 'Andiamo, ragazzo' e si dirige verso l'interno. Il crepuscolo si trasforma in notte e Picard entra nella storia".

Sebbene l'idea del finale alternativo di Stewart fosse già stata sceneggiata, la scena non fu mai girata per motivi di tempo.

"Mi era stato assicurato che ci saremmo occupati della scena finale al mio ritorno da New York", ha aggiunto Stewart. "Ma non ho mai ricevuto una telefonata. Quando ho fatto qualche richiesta, ho continuato a essere rimbalzato. Alla fine qualcuno mi ha detto: 'Lo studio non vuole farlo. È troppo costoso e pensano che non sia necessario'. Inutile? Io pensavo che fosse fondamentale per il completamento dell'arco di Picard. Ma tant'è: la serie TV si è conclusa con il brindisi, che è un caloroso ed emozionante addio al mio equipaggio preferito della Flotta Stellare. In ogni caso, ora conoscete il mio intento originario".

Stewart non ha però perso le speranze di girare il finale che ha ideato, perché ha anche rivelato che sta pressando lo studio per un film standalone su Picard.

"Si tratterebbe di un'espansione e di un approfondimento dell'universo come lo abbiamo visto in Star Trek: Picard", ha detto. "Ne ho discusso con Jonathan [Frakes], Brent [Spiner] e LeVar [Burton], e sono tutti d'accordo. Jonathan è la mia prima scelta per la regia".