Star Trek: Patrick Stewart anticipa grossi cambiamenti per Picard nella seconda stagione

Star Trek: Patrick Stewart anticipa grossi cambiamenti per Picard nella seconda stagione
di

Sir Patrick Stewart aveva già accennato agli eventi sorprendenti della seconda stagione di Picard e ora parla di ciò che ha in serbo il futuro per il suo personaggio.

Come ricorderete, nell'episodio finale si ripresenta il problema cerebrale che ha accompagnato Picard sin dalla conclusione di The Next Generation, e stavolta è stato in grado di risolverlo, dopo avet parlato con Data, grazie ad un nuovo corpo creato da Altan Soong e ad Agnes Jurati.

"Sono stati in grado di effettuare meravigliosamente e brillantemente un'operazione su di me, in modo che potessi sopravvivere e tornare a vivere. Ma ora c'è una vita artificiale al mio interno : non qualcosa di crudele e soggiogante come con i Borg, ma vedremo... Non sappiamo come farà Picard a vivere con questa nuova condizione che è diventata parte della sua vita, e che riuscirà ad estenderne la vita", ha dichiarato l'attore a Gold Derby.

In effetti la commistione tra esseri viventi e realtà artificiali è sempre stato un elemento importante nella narrativa di Star Trek ed è probabile che ciò permetterà al protagonista di ottenere dei vantaggi considerevoli, andando però incontro a degli effetti collaterali di varia natura. Nonostante la pandemia, Stewart sta continuando a lavorare come può alla serie e ha anticipato che ci saranno dei nuovi ritorni da The Next Generation. Persino Rosario Dawson vorrebbe unirsi al cast in un ruolo decisamente insolito.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2