Star Trek Picard, un Golem anche per Data? Michael Chabon spiega perché era impossibile

Star Trek Picard, un Golem anche per Data? Michael Chabon spiega perché era impossibile
di

Si è conclusa la scorsa settimana la prima e dibattuta stagione di Star Trek: Picard della CBS, nuova serie con protagonista Patrick Stewart e guidata da Michael Chabon come showrunner, lo stesso che in un recente intervento via Instagram ha spiegato ai fan l'impossibilità di usare un Golem anche per Data (Brent Spiner).

Di cosa si tratta? In sostanza di un corpo sintetico identico alla persona umana in cui far trasmigrare la coscienza del secondo una volta morto. È quello che viene usato per "salvare" Picard dalla morte certa dovuta a un problema al cervello, tanto che l'ex-capitano della Flotta Spaziale decide di sacrificarsi per salvare Soji Asha, una delle figlie di Data che Picard salve e viene poi trasferito all'interno del Golem.

I fan hanno allora domandato se fosse stato possibile replicare lo stesso procedimento per Data, ma Chabon risponde chiaro: "No, il trasferimento non sarebbe stato possibile per Data, anche perché nel momento dell'addio si trovata in una ricostruzione simulata. Come suggerisce il Dr. Nunien Soong, il Golem era qualcosa a cui lei e Bruce Maddox avevano lavorato prima della morte di quest'ultimo. Inoltre, se i due avessero potuto mettere la coscienza di Data nel Golem, lo avrebbero già fatto in precedenza".

Star Trek: Picard tornerà il prossimo anno con la seconda stagione. Vi lasciamo alla recensione di Star Trek: Picard 1x10.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1