Star Trek: Picard, Jeri Ryan spiega i motivi del suo ritorno

Star Trek: Picard, Jeri Ryan spiega i motivi del suo ritorno
di

Con Star Trek: Picard, in arrivo il 23 gennaio su CBS All Access, rivedremo in azione non solo Patrick Stewart e alcuni dei co-protagonisti di The Next Generation, ma anche Jeri Ryan, l'ex drone Borg Seven of Nine in Star Trek: Voyager. All'epoca di Nemesis le era stato offerto un ruolo nel film, ma l'attrice aveva rifiutato.

Jeri Ryan ha raccontato a Comicbook i motivi che l'hanno spinta a far parte di Star Trek: Picard dopo aver dato forfait in Nemesis.

"Stavolta è stato molto diverso" ha detto l'attrice. "Voglio dire, inizialmente, quando mi è stato proposto la prima volta ho riso e ho detto: Come no, molto divertente."

Poi però i produttori di Picard le hanno raccontato più dettagliatamente ciò che avevano in mente per Seven of Nine. "È stato piuttosto intrigante. Questa è una situazione diversa rispetto al film, quando avevo appena finito di lavorare a Voyager e volevano inserirla nel film di punto in bianco. Non aveva senso. Ora c'è una ragione legittima per questo personaggio per incontrare queste persone ed essere in questo mondo, un legame tra i tre personaggi - Picard, Hugh e Seven - e ha davvero senso per lei tornare in questo mondo. Quindi è stata una transizione più semplice, e molto più sensata."

In Star Trek: Picard tornerà anche Marina Sirtis, che aveva posto una sola condizione per accettare il ruolo. In attesa della premiere, recentemente il protagonista Patrick Stewart ha lasciato le sue impronte al Chinese Theatre di Los Angeles.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2