Star Trek: Picard, la serie andrà avanti finchè Patrick Steward non dirà basta

Star Trek: Picard, la serie andrà avanti finchè Patrick Steward non dirà basta
di

Star Trek: Picard andrà avanti ancora a lungo. La serie, trasmessa in Italia da Amazon Prima Video da gennaio 2020, ha riscosso un buon successo di critica su Metacritics, e già dal debutto della prima stagione sapevamo del lancio di una seconda stagione dello show americano.

A parlare del futuro del serial fantascentifico di culto è Akiva Goldsman, uno dei co-creatori dello show televisivo, rivelando che la produzione dello show potrebbe andare avanti per un tempo illimitato, o fin quando la star Patrick Stewart non ne avrà abbastanza: "Ne abbiamo discusso sia come serie da 3 che da 5 stagioni, oppure come un 'continueremo all'infinito'[...] Dal mio punto di vista penso che continueremo fintanto che Patrick Stewart lo vorrà".

Goldsman confessa che Stewart non voleva ritornare, ma poi lo hanno convinto ed ora è davvero entusiasta della serie, per cui, continua: "faremo affidamento su questa buona volontà finché sentirà di voler concludere".

Già pochi giorni fa Patrick Stewart aveva parlato dei cambiamenti per Star Trek: Picard 2 relativa all'innesto artificiale aggiunto nel suo corpo alla fine della prima stagione, che potrebbe essere approfondito maggiormente nei successivi capitoli della serie tv. E intanto Rosario Dawson vorrebbe entrare nel cast di Star Trek: Picard, dopo essere stata quasi confermata per il ruolo di Ahsoka Tano in "The Mandalorian" dell'Universo Star Wars.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1