Star Wars, Dave Filoni spiega la verità dietro a The Mandalorian e Boba Fett

Star Wars, Dave Filoni spiega la verità dietro a The Mandalorian e Boba Fett
di

Nel corso di una recente intervista Dave Filoni, celebre autore dell'universo di Star Wars e creatore della serie animata Clone Wars, ha illustrato le differenze fra The Mandalorian e Boba Fett, amatissimo personaggio della trilogia cinematografica originale del franchise.

Originariamente, infatti, Boba Fett avrebbe dovuto godere del proprio spin-off cinematografico, accantonato dopo un cambio di strategia in casa Lucasfilm dovuto al fallimento commerciale di Solo: A Star Wars Story. E' opinione comune che dalle ceneri di quel progetto Jon Favreau abbia lanciato la sua versione western di un personaggio vagamente ispirato a Fett, che oggi tutti conoscono come Din Djarin, il Mandaloriano di Pedro Pascal.

Durante l'evento virtuale Contenders Television di Deadline, però, Filoni ha affermato che "non c'era alcun collegamento tra i due progetti". Piuttosto, l'idea di The Mandalorian è iniziata con "Jon Favreau che si fa avanti dicendo che vorrebbe sviluppare una sua idea, e che vuole parlarne con Kathleen Kennedy [presidente della Lucasfilm, ndr]. Nel corso degli anni avevo lavorato molto con i mandaloriani e la loro cultura su Clone Wars, insieme a George Lucas, e Kathy adorava quest'idea di un protagonista armato in un mondo simil-western. Quando eravamo bambini, Boba Fett era un 'Uomo senza nome' che sembrava uscito dalla Trilogia del Dollaro [di Sergio Leone, ndr]. E quando in Star Wars: Episodio II un giovane Fett si rivelava essere il figlio clonato di Jango Fett, un famigerato cacciatore di taglie vestito di armatura d'argento, alcuni aspetti del suo fascino vennero portati via. L'idea di Jon era di re-immaginare quel personaggio come un cacciatore di taglie puro e semplice, partendo dall'immagine del pistolero solitario."

Vi ricordiamo che Boba Fett tornerà nella seconda stagione di The Mandalorian e potrebbe avere anche una sua serie stand-alone su Disney Plus.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
0