Star Wars, Diego Luna parla dell'impatto del Coronavirus sulla serie di Cassian Andor

Star Wars, Diego Luna parla dell'impatto del Coronavirus sulla serie di Cassian Andor
di

Mentre la post-produzione di The Mandalorian 2 è andata avanti senza intoppi nonostante la pandemia, non è stata altrettanto fortunata la serie Star Wars incentrata su Cassian Andor, le cui riprese sarebbero dovute iniziare entro l'anno.

Al momento non è chiaro se la produzione potrà iniziare i lavori già nei prossimi mesi, ma a giudicare dalle parole di Diego Luna, di ritorno nei panni della spia ribella dopo Rogue One: A Star Wars Story, passerà ancora un po' tempo prima dell'apertura del set.

"Le riprese in giro per il mondo stanno ripartendo, perciò torneremo lentamente al lavoro anche noi, ma non c'è fretta" ha spiegato infatti Luna durante una recente intervista con il Guardian. "Personalmente, la pandemia mi ha fatto capire che esistono delle priorità. Dobbiamo essere prudenti, e dobbiamo essere saggi nel mondo in cui ripartiamo. E il come è la cosa più importante, perché se torniamo alla situazione di prima avremo sprecato questa grande opportunità di ripensare e reinventare molte delle cose che credevamo fossero cruciali ed essenziali, mentre chiaramente non lo sono."

Ambientata 5 anni prima degli eventi di Rogue One, la serie vedrà nel cast anche Alan Tudyk e Genevieve O’Reilly rispettivamente nei panni di K-2SO and Mon Mothma. A loro si uniranno Stellan Skarsgård, Denise Gough, e Kyle Soller. Vi ricordiamo inoltre che la data di uscita su Disney+ non è ancora stata rivelata.

Quanto è interessante?
1