Star Wars, Sam Witwer attacca Rian Johnson: "Non ha capito lo spirito del franchise"

Star Wars, Sam Witwer attacca Rian Johnson: 'Non ha capito lo spirito del franchise'
di

Si è appena conclusa la settima e ultima stagione di Clone Wars, ma nell'universo di Guerre Stellari si continua a parlare di uno degli episodi più discussi della saga cinematografica, Gli Ultimi Jedi diretto da Rian Johnson. Nuove critiche al regista sono arrivate dall'attore Sam Witwer.

Witwer è apparso in alcuni episodi di Clone Wars come doppiatore, oltre che nei videogiochi di Star Wars e nello spin-off Solo: A Star Wars Story. Ha avuto modo, quindi, di farsi un'idea sul franchise dall'interno, e ritiene sostanzialmente che Rian Johnson non abbia compreso bene lo spirito di Star Wars.

"È un po', beh... se ti piace, va benissimo" ha detto durante uno stream su Twitch. "Non è così significativo per me, dal momento che non riesco davvero a conciliare quella mitologia con quella di George Lucas. Ma questa è soltanto la mia opinione, sia chiaro. La mia opinione personale è che penso che in Star Wars la morale della storia è: butta giù la tua arma, non ferire la tua famiglia, l'amore o la paura."

Sam Witwer ha aggiunto, pensando stavolta a L'Ascesa di Skywalker che conclude la saga, che "ci sono stati dei momenti davvero fantastici nel film", ma non è stato colpito più di tanto dalla battaglia finale tra Rey, Ben Solo e Palpatine. "Non credo si possa fare un finale migliore di Il Ritorno dello Jedi."

Tornando a Star Wars: The Clone Wars, ecco 3 motivi per cui il finale è perfetto. Per saperne di più sulle serie, scopri quali sono i migliori episodi di Clone Wars.

Quanto è interessante?
2