Star Wars: The Acolyte, Leslye Headland: "Il mio essere queer si rifletterà sullo show"

Star Wars: The Acolyte, Leslye Headland: 'Il mio essere queer si rifletterà sullo show'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Tra i progetti più interessanti legati al mondo di Star Wars c'è sicuramente la serie tv The Acolyte , che vedrà al timone la creatrice di Russian Doll Leslye Headland, la quale ci tiene a precisare quanto importante sarà la questione identitaria per lo show di Disney+.

Parlando con The Advocate, Headland, che era sta annunciata come showrunner della serie Star Wars con protagonista un personaggio femminile già nel corso del 2020, ha infatti voluto chiarire come sia naturale che l'identità dello storyteller risulti intrinseca al proprio lavoro, e nel suo caso specifico, come il suo essere queer si rifletterà sul progetto in fase di sviluppo.

"Allo stesso modo in cui, la trilogia originale di Star Wars, il film Una Nuova Speranza, riguarda questo giovane ragazzo che vive a Modesto, California, che non vuole seguire le orme del padre ed ereditare la ferramenta di famiglia, non c'è modo che il mio essere una donna queer non si rifletterà sul mio lavoro" spiega in parole semplici Headland "Potrei cercare di far sì che non sia così, ma perché dovrei volerlo fare? Mi sembra semplicemente un'estensione naturale di quel che faccio".

"Credo che siccome lo storytelling nel suo più profondo nucleo, il tema portante [di ciò che racconti], sarà sempre legato o all'aspetto personale o emotivo dei tuoi personaggi, la tua identità sia importante" continua, ribadendo "E come ho già detto, la mia si rifletterà nel mio lavoro, sia che l'affronterà in maniera più esplicita o meno, ma sarà sempre presente".

Per scoprire come ciò avverrà nel concreto, dovremo però aspettare ancora un po', poiché le riprese di Star Wars: The Acolyte dovrebbero partire nei primi mesi del 2022, il che significa che difficilmente prima del 2023 la serie arriverà su Disney+.

FONTE: DigitalSpy
Quanto è interessante?
5