Star Wars: The Bad Batch, dal terzo episodio un indizio sul piano di Palpatine?

Star Wars: The Bad Batch, dal terzo episodio un indizio sul piano di Palpatine?
di

Star Wars: The Bad Batch è arrivato al suo terzo episodio su Disney+, e come al solito Dave Filoni sta continuando a regalare ai fan di Guerre Stellari dei nuovi approfondimenti sulla cosiddetta "lore" dell'universo creato da George Lucas, anche in relazione alla trilogia sequel.

Nell'ultima puntata, intitolata "Sostituzioni", è stato infatti svelato l'inizio degli esperimenti che potrebbero aver portato alla creazione dei cloni di Palpatine, parte del suo piano di conquista della galassia poi portato a termine senza successo ne L'Ascesa di Skywalker. L'esercito di cloni inizialmente era basato su Jango Fett, ma sembra che i kaminoani stiano tentando di creare delle copie sensibili alla forza (una delle quali potrebbe essere la new entry Omega) che potrebbero rivelarsi utili proprio per il futuro ritorno di Darth Sidious dopo gli eventi di Episodio VI.

Il futuro di questo progetto non è ancora chiaro, ma appare evidente che l'Impero sia destinato ad assumerne il pieno controllo, e a quel punto è possibile che vada a collegarsi sia con il piano di Palpatine che con il programma del dottor Pershing introdotto nella seconda stagione di The Mandalorian.

Cosa vi aspettate dai prossimi episodi della serie? Fatecelo sapere nei commenti. Per altri dettagli, ecco dove si colloca The Bad Batch nella timeline di Star Wars.

Quanto è interessante?
2