Star Wars The Bad Batch: la premiere anticipa la trasformazione dei cloni in Stormtrooper?

Star Wars The Bad Batch: la premiere anticipa la trasformazione dei cloni in Stormtrooper?
di

In attesa dei nuovi episodi di Star Wars: The Bad Batch, abbiamo visto come la nuova serie si collegherà a The Mandalorian, e che ruolo avranno i Jedi nel nuovo show in streaming su Disney+. La premiere potrebbe invece aver detto qualcosa in più sul processo di evoluzione dai clone trooper della trilogia prequel agli Stormtrooper dei film originali.

Come sappiamo, infatti, i soldati clone, che hanno fatto il loro debutto in Star Wars nell'Episodio II, L'Attacco dei Cloni, sono repliche umane basate sul materiale genetico di Jango Fett. The Bad Batch racconta la storia della Clone Force 99, e nel primo episodio, intitolato Aftermath, Wilhuff Tarkin chiede una dimostrazione delle abilità della squadra nel combattimento.

Dopo essere rimasto favorevolmente impressionato, il leader imperiale ammette però che avere un esercito di soldati non tutti geneticamente (e in un certo senso anche mentalmente) identici tra loro potrebbe avere alcuni vantaggi.

Certo è abbastanza improbabile che i cloni vengano completamente abbandonati nei prossimi episodi di Star Wars: The Bad Batch, anche per la sua vicinanza temporale con La Vendetta dei Sith, ma è probabilmente da qui che nasce in Tarkin l'idea di arruolare dei soldati, gli Stormtrooper, al posto dei costosi cloni, come si vedrà poi nel futuro del franchise.

Il secondo episodio di Star Wars: The Bad Batch sarà in streaming su Disney+ da venerdì 7 maggio.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2