Star Wars: The Clone Wars era pensata per il cinema: la rivelazione di George Lucas

Star Wars: The Clone Wars era pensata per il cinema: la rivelazione di George Lucas
di

Star Wars: The Clone Wars, pur con quelle sue inflessioni vagamente infantili comunque non nuove al mood del franchise, ha dimostrato negli anni di essere uno show concepito con ambizioni importanti per una serie TV animata.

Ambizioni che, alle soglie ormai del finale della serie, vengono confermate da Dave Filoni e George Lucas: lo showrunner della serie e il creatore dell'universo di Star Wars hanno infatti confermato che, al momento di dar vita a Star Wars: The Clone Wars, l'obbiettivo fosse il cinema.

"Non stavamo facendo questo per la televisione. Lo stavamo facendo per il grande schermo. Voglio dire, pensate a tutto ciò come a un lungometraggio. Tutto ciò che riguarda lo show. Lo stile. L'attenzione al dettaglio. Le luci. Tutto è fatto sul livello del cinema, pur sapendo che si trattasse di un prodotto per la televisione" ha spiegato George Lucas.

Cosa ne pensate? Credete che Lucas e Filoni siano riusciti nel loro intento? Chissà, magari a quest'ora avremmo potuto avere in mano una saga cinematografica animata su Star Wars piuttosto che uno show televisivo. L'idea vi intriga o pensate che tutto sommato sia stato meglio così? Nel frattempo, ci si chiede se ci sarà modo di vedere Darth Vader nei rimanenti episodi di Star Wars: The Clone Wars. Qualcuno, invece, si domanda se Ahsoka Tano avesse qualche possibilità di salvare Anakin Skywalker.

FONTE: Comingsoon
Quanto è interessante?
2