Stephen Amell sul cambiamento di Felicity nella settima stagione di Arrow

Stephen Amell sul cambiamento di Felicity nella settima stagione di Arrow
di

Dopo avervi riportato la prima parte della lunga intervista che Collider è riuscita a strappare all’attore, concludiamo la chiacchierata con la traduzione delle battute finali scambiate tra il reporter e l’interprete di Oliver Queen. Oggetto del commento è il rapporto tra Felicity ed Oliver e il nuovo ruolo che il personaggio avrà nello show.

Come al solito sconsigliamo la lettura della notizia a quanti non vogliano anticipazioni sul futuro del serial. Il mid-season finale della settima stagione di Arrow ha riportato in società Oliver Queen dopo l’esperienza nel carcere di massima sicurezza di Slabside. L’assenza del protagonista da Star City ha comportato dei necessari cambiamenti e alcuni di questi hanno riguardato anche la vita personale dei suoi affetti. Molto probabilmente il personaggio che maggiormente ha risentito dell’allontanamento forzato di Oliver è stata proprio Felicity (Emily Bett Rickards), la quale ha intrapreso un percorso che l’ha resa più dura e pronta a reagire alle avversità, cessando di essere dunque la comune damigella in pericolo da salvare.

Sul punto è intervenuto lo stesso Stephen Amell durante una set visit a Vancouver:

Abbiamo davvero delle scene fantastiche nell’ottavo episodio. Al termine del settimo ci rivediamo per la prima volta e molto velocemente dopo ho imparato che parecchie cose che Diaz ha detto su Felicity erano vere. Siamo arrivati ad un accordo e quest’accordo è che niente sarà mai perfetto. Tra le cose di cui abbiamo discusso molto è che Oliver non può più vivere in un normale appartamento, giusto? In realtà ho pensato che avrebbero dovuto militarizzare la villa dei Queen, ma è stata scartata. Non credo che avremmo potuto permetterci di farlo. Niente sarà mai perfetto o normale nella nostra relazione. E penso che prima lo accettino, prima potranno andare avanti con le loro vite”.

Lo show televisivo in onda su The CW ha finalmente svelato il volto di chi si cela sotto il cappuccio di Green Arrow. Stiamo parlando del personaggio impersonato dall’attrice Sea Shimooka, il cui ruolo finora è stato quello di raccogliere l’arco e le frecce di Oliver, diventando dunque il nuovo vigilante di Star City durante il periodo in cui il fratellastro era in carcere. La puntata, infatti, si chiude con la donna che parla davanti alla tomba di Robert Queen e si rivolge al compianto capofamiglia appellandosi a lui con il titolo di “padre”. Questo scenario sarà certamente esplorato nel corso della seconda metà della settima stagione e sarà indubbiamente curioso capire in che modo i due Queen riusciranno ad elaborare il loro passato e il modo in cui Oliver accetterà la cosa.

Arrow tornerà nuovamente in onda sull’emittente televisiva statunitense The CW a partire dal prossimo 21 gennaio 2019. Nel frattempo potremo rivedere Stephen Amell nell’atteso crossover Elseworlds che approderà nello show il 10 dicembre.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
1

Le migliori offerte per i tuoi Regali di Natale 2018: videogiochi, console, hi-tech, smartphone, PC Gaming, TV 4K e tanto altri altri prodotti a prezzo scontato su Amazon, per un Natale da sogno a piccoli prezzi.