Stephen King modifica i dettagli del suo romanzo a causa del Coronavirus

Stephen King modifica i dettagli del suo romanzo a causa del Coronavirus
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La pandemia di Coronavirus ha colpito anche l'industria dell'intrattenimento e il celebre scrittore Stephen King ha rivelato che il romanzo che sta attualmente scrivendo sarebbe dovuto essere ambientato nel 2020 ma visto il modo in cui il virus ha impattato in tutto il mondo ha deciso di modificare la storia per evitare di affrontare l'argomento.

"Ho ambientato il mio romanzo che sto attualmente scrivendo nell'anno 2020, perché ho pensato 'Va bene, quando lo pubblicherò, se sarà nel 2021, sarà tutto nel passato'. E poi è arrivata questa cosa e ho immediatamente guardato indietro, nella copia che avevo scritto e ho visto che una delle cose che stavano succedendo era che uno dei miei personaggi andava in crociera... e ho pensato 'beh, no, non credo che andrà in crociera quest'anno'. Così ho impostato il libro nel 2019, dove le persone potevano riunirsi e stare insieme. E la storia avrebbe funzionato per questo".

Il nome di Stephen King è tornato in auge nelle ultime settimane per il suo romanzo, L'ombra dello scorpione, che racconta di un gruppo di sopravvissuti in seguito ad un virus che ha sterminato la popolazione mondiale.
"Continuo a far dire alla gente 'Accidenti, è come se vivessimo in una storia di Stephen King'. E la mia unica risposta è 'Mi dispiace'" ha ammesso Stephen King nelle ultime settimane.
Per quanto riguarda i nuovi progetti legati ai romanzi di King, Christopher Robin dirigerà The Dark Half mentre è da poco disponibile la serie The Outsider, basata proprio sull'opera di King.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2