di

La storia di Lisey è la nuova serie di Apple TV+ diretta da Pablo Larraín e tratta dall’omonimo romanzo di Stephen King. Il regista cileno proviene dal mondo del cinema e come ha detto lui stesso, fare uno show televisivo di otto episodi è stata una sfida per la quale ha dovuto prepararsi a fondo lavorando con l'autore.

Julianne Moore interpreta una vedova alle prese con la morte del suo famoso marito romanziere Scott Landon (Clive Owen) che scopre verità che aveva represso all'indomani della sua scomparsa.

"Stephen King è una persona che è stata in grado di comprendere la nostra umanità in modi molto universali", ha affermato Larraín in una nuova featurette dietro le quinte rilasciata da Apple che potete vedere qui sopra.

Il regista si è recato nel Maine, dove vive King, e ha soggiornato nella casa dell'autore per lavorare insieme, inoltre Larraín è stato vittima anche di un terribile scherzo di King mentre si trovava lì.

“Io, personalmente, ho faticato all'inizio", ha detto. “Volevo portare tutto in uno spazio più radicato, dove la narrazione fosse più naturalistica o realistica. E lui era tipo, 'No, devi venire nel mio mondo dove tutte le cose accadono ai personaggi.'”

Larraín voleva essere in grado di creare determinati intrecci basati sulla memoria frammentata di un personaggio. "I ricordi si combinano e si mescolano con la fantasia", ha detto. "E quella fantasia va nel mondo reale, e viceversa".

Vi lasciamo con la nostra recensione dei primi episodi di La storia di Lisey che trovate su Apple TV+.

FONTE: IW
Quanto è interessante?
1