Netflix

Stranger Things 2: Charlie Heaton manca la premiere per possesso di droga!

di

Uno degli attori di Stranger Things, Charlie Heaton, è stato trattenuto e messo sotto custodia detentiva all'aeroporto internazionale LAX di Los Angeles per possesso di droga. Per questo ha mancato la premiere della seconda stagione della serie Netflix, da ieri disponibile in streaming.

L'attore inglese non ha potuto mettere piede sul suolo statunitense a causa di possesso di cocaina, giovedì scorso. La notizia è stata diffusa da The Hollywood Reporter, a cui un ufficiale ha spiegato che:

"Agli stranieri può essere negato l'ingresso nel Paese se hanno commesso un crimine, e il possesso di droga è considerato un crimine. Gli ufficiali della CBP (U.S. Customs and Border Protection, organo preposto alla protezione dei confini nazionali USA), trattano tutti tutti i viaggiatori internazionali con integrità, rispetto e professionalità cercando, allo stesso tempo, di mantenere il più alto standard di sicurezza."

Su Heaton - è stato confermato proprio dagli ufficiali di polizia - sono state trovate tracce di cocaina e l'attore ha ammesso di averne consumata. Il suo ruolo nella serie campione Netflix è quello di Jonathan Byers, il fratello più grande dit Will Byers (Noah Schnapp), la cui sparizione è stata il fulcro della storia durante la prima stagione di Stranger Things.

L'attore non ha rilasciato dichiarazioni sull'avvenuto. Brutta storia, comunque.

Stranger Things 2 è disponibile su Netflix da ieri.

Quanto è interessante?
6