Stranger Things 3, Cary Elwes sul sindaco Kline: "Non è ispirato a Donald Trump"

Stranger Things 3, Cary Elwes sul sindaco Kline: 'Non è ispirato a Donald Trump'
di

Il recente trailer della terza stagione di Stranger Things ci ha ricordato che tra poche settimane faremo finalmente ritorno a Hawkins, il cui sindaco interpretato da Cary Elwes sarà uno delle new entry principali.

Durante una recente intervista, Elwes ha svelato qualche nuovo dettaglio sul suo personaggio, che a quanto pare non sarà una figura propriamente positiva:

"E' la prima volta che incontriamo il sindaco di Hawkins e scopriamo che è una persona molto egocentrica," ha detto Elwes a The Wrap. "E' uno di qui politici che sembra pieni di se stessi e spesso disonesti, e con una certa voglia di prevaricare sugli altri, forse. Come ho già detto, è un po' viscido."

Inizialmente l'attore credeva che il personaggio, visto anche il look, fosse un riferimento al presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ma a quanto pare i fratelli Duffer hanno confermato che si tratta solo di una coincidenza: "Mi hanno detto 'No, no, non è Trump, è solo qualcuno pieno di sé a cui piace il suono della sua voce'. I fratelli Duffer hanno pensato a questa sua forte esaltazione per il 4 luglio molto prima che il presidente decidesse di farlo, questo personaggio decide di prendere il controllo della festa perché pensa di poterla organizzare meglio di chiunque altro. Suona familiare, vero?"

Elwes ha anche rivelato qualche dettaglio sullo Starcourt Mall, il grande centro commerciale che sarà una delle location più importanti della stagione: "Sicuramente lui spera di riuscire a venderlo. La voce che sentite nella pubblicità è la sua. Di nuovo, è un uomo che crede che un sindaco debba fare un voice-over per una pubblicità di un centro commerciale."

La terza stagione di Stranger Things debutterà su Netflix il 4 luglio.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
3