di

Vi ricordate del misterioso teaser di Stranger Things pubblicato da Netflix lo scorso gennaio? Un video particolare, caratterizzato dalla presenza di interferenze e segnali in codice che hanno stimolato la fantasia dei fan, portandoli a ipotizzare diverse teorie sulla trama della serie. Quel mistero adesso è risolto.

Tutti gli episodi di Stranger Things, come è abitudine di Netflix, sono già presenti all'interno della piattaforma streaming già da oggi. Già nella prima parte di questa nuova stagione è possibile trovare le risposte ai dubbi che sono sorti dopo la pubblicazione del video.

Il teaser in questione mostrava l'inviato di un emittente televisiva collegato in diretta da Hawkins intento ad aspettare lo scoccare della mezzanotte per assistere alle celebrazioni del nuovo anno. Poco dopo l'inizio della clip, si palesano i primi disturbi audiovisivi, con il segnale che viene interrotto ripetutamente da quella che sembra la schermata di un computer. Al suo interno le parole scorrono via velocemente impedendo una corretta comprensione degli eventi.

In questi mesi di speculazioni, i fan avevano potuto notare la frase 'Quando il blu e il giallo si incontrano a Ovest', accompagnata dall'altra frase 'Il gatto d'argento mangia'. La cosa interessante è che queste frasi erano apparse in modo ambiguo già in un libro su Stranger Things uscito lo scorso autunno. La frase esatta del libro era la seguente 'La settimana è lunga, il gatto d'argento mangia quando il blue e il giallo si incontrano a ovest'.

Nei primi episodi si può vedere Dustin ascoltare un messaggio in russo che, una volta tradotto da Robin, rivela le frasi apparse nel teaser. A questo punto la situazione diventa chiara: i russi hanno invaso Hawkins e stanno usando il centro commerciale della città come loro base. Un ulteriore conferma arriva quando Robin si dirige nel centro dell'edificio e nota un orologio con le lancette blu e gialla, proprio come indicato dal messaggio.

Ecco svelato, dunque, il mistero del teaser criptico pubblicato da Netflix mesi fa.

Avete iniziato a guardare la nuova stagione? Segnaliamo inoltre ai più curiosi la presenza di un cameo in Stranger Things, e la presenza di una scena post-credit, esattamente come nei film del Marvel Cinematic Universe.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3