Netflix

Stranger Things 3: la rivelazione su Robin è stata una scelta di Maya Hawke

Stranger Things 3: la rivelazione su Robin è stata una scelta di Maya Hawke
di

Chi ha visto Stranger Things 3 sa bene di cosa stiamo parlando: per chi ancora non fosse arrivato alla fine della serie firmata dai fratelli Duffer, sappia che è presente una rivelazione su Robin, la ragazza interpretata dalla splendida e bravissima Maya Hawke. Curiosi di conoscere un interessante retroscena? Volate dopo il salto!

Qualche tempo fa vi avevamo già parlato delle rivelazioni di Maya Hawke su Robin: l'attrice, figlia d'arte (i suoi genitori sono Ethan Hawke e Uma Thurman) parlò del suo personaggio in occasione della premiere mondiale di C'era una volta a Hollywood, lasciando intendere di aver avuto voce in capitolo in merito alla grande rivelazione su Robin. L'amica di Steve Harrington è infatti lesbica e confessa il suo orientamento sessuale durante un dialogo a cuore aperto con la giovane ex fiamma di Nancy.

Ora possiamo riportarvi maggiori dettagli sulla sua dichiarazione: Hawke aveva già detto che, in fase di scrittura, la modellazione del background di Robin era consistita in una sorta di "dialogo collaborativo". Di seguito maggiori dettagli, emersi per bocca di Maya:

"Il fatto è che, mentre giravamo gli episodi della terza stagione, abbiamo iniziato a capire che Robin e Steve non avrebbero potuto stare insieme, perché lei è gay. L'ho capito riguardando i primi episodi durante le riprese, mi è sembrata la decisione più giusta per lei".

Da come ha parlato finora del suo personaggio, una delle rivelazioni nel cast di Stranger Things 3, pare proprio che Maya Hawke abbia cucito sulla propria pelle il personaggio di Robin. Il legame con la ragazza sembra essere forte, anche se i sogni proibiti dei fan guardano ad una collaborazione con Quentin Tarantino per Kill Bill 3, sulle orme della sua leggendaria madre.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
3