Stranger Things 4, Brett Gelman confermato nel cast come series regular

Stranger Things 4, Brett Gelman confermato nel cast come series regular
di

Dopo la notizia della promozione di Priah Ferguson a series regular, giunge la conferma della presenza di Brett Gelman (il giornalista Murray Bauman) nella quarta stagione di Stranger Things, anche lui entrato a far parte del cast regolare dello show targato Netflix.

L'attore, inoltre, è comparso nel video — girato da Finn Wolfhard (Mike) sul set, durante la lettura del copione—, in cui il colosso dello streaming ha annunciato l'inizio ufficiale della produzione di Stanger Things 4.

Gelman compare nella serie creata dai fratelli Duffer a partire dalla seconda stagione, ma il suo ruolo è stato ampliato nella terza, dove lo abbiamo visto interagire soprattutto con lo sceriffo Jim Hopper (David Harbour), Joyce Byers (Winona Ryder) e Alexei (Alec Utgoff). Bauman era un giornalista investigativo, diventato poi investigatore privato. Dotato di un carattere spigoloso, è interessato nelle cospirazioni e dopo il suo ruolo nella chiusura del portale per il Sottosopra nel finale della terza stagione, assumerà ulteriore importanza nei prossimi episodi, almeno a giudicare dalla promozione a series regular. Sugli sviluppi futuri dello show, infatti, per ora vige il mistero e, nonostante le rassicurazioni di Noah Schnapp (il quale si è detto entusiasta delle prime quattro sceneggiature lette), bisognerà attendere ancora per avere più dettagli.

Intanto, nelle ultime ore Finn Wolfhard ha rivelato di essere stato vittima di stalker, una triste conseguenza del successo arrivato con Stranger Things.

Quanto è interessante?
2