Stranger Things 4: per realizzare i VFX di una scena ci sono voluti più di due anni!

Stranger Things 4: per realizzare i VFX di una scena ci sono voluti più di due anni!
di

E' stata un attesa di quasi tre anni quella trascorsa tra l'uscita di Stranger Things 3 e quella di Stranger Things 4, che ha lasciato i fan senza la loro serie preferita per un bel po'.

La ragione principale del ritardo è stata ovviamente la pandemia, ma il tempo extra ha effettivamente aiutato con gli aspetti di post-produzione della serie. C'è stato tutto il tempo per lavorare su alcune delle sequenze più difficili, con una in particolare che ha richiesto ben più di due anni e mezzo per essere completata.

Julien Hery, il supervisore degli effetti visivi di Stranger Things, ha recentemente incontrato Collider per raccontare i dietro le quinte della penultima stagione dell'amata serie Netflix, della quale abbiamo parlato nella nostra recensione di Stranger Things 4. Una scena, ambientata nel Sottosopra, avrebbe richiesto un'incredibile quantità di tempo per essere realizzata.

"In realtà, c'è un fatto divertente, abbiamo iniziato prima della pandemia a lavorare a questo show, più di due anni fa", ha spiegato Hery. "In realtà abbiamo iniziato a sviluppare alcuni look, abbiamo iniziato a lavorare sulle risorse prima della pandemia. E quando si è fermato, abbiamo continuato a lavorare su uno o due sequenze. Quella ambientata ad Hawkins nel sottosopra, dove seguiamo i pipistrelli che poi atterranno sulla Creel House, ha richiesto quasi un anno e mezzo o due anni per essere realizzata. Ci è voluto davvero tanto tempo per sviluppare quella ripresa. Quindi è stato molto bello".

Intanto, il grande successo dello show non è bastato a Stranger Things per raggiungere la popolarità di Squid Game.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
5