Stranger Things 4: le teorie più folli e bizzarre sul futuro della serie Netflix

Stranger Things 4: le teorie più folli e bizzarre sul futuro della serie Netflix
di

Dopo le dichiarazioni rassicuranti dei fratelli Ross e Matt Duffer, che hanno assicurato come la quarta stagione di Stranger Things non sarà l'ultima, è arrivato il momento di esplorare le teorie più bizzarre e folli dei fan riguardo a ciò che vedremo durante la nostra prossima gita a Hawkins.

Una delle mode scoppiate su Reddit negli ultimi mesi, è quella di prevedere improvvisi cambi di schieramenti, da buoni a cattivi, dei personaggi principali di una determinata serie. Ebbene, anche Stranger Things non ne è esente, e tra le idee più particolari che stanno circolando in rete, esiste qualcuno convinto che Undici potrebbe essere il villain principale della stagione 4. Come è possibile, direte voi? Basta fare un piccolo passo indietro, e tornare al finale della terza stagione. Durante lo scontro finale con il Mind Flayer, la nostra amata Undi è stata ferita gravemente dalla creatura, finendo con il perdere (almeno apparentemente) i suoi poteri. Non è impossibile pensare che un pezzo di Mind Flayer possa essere rimasto all'interno dell'eroina interpretata da Millie Bobby Brown, e questo potrebbe portare a una possessione, come già successo con lo sfortunato Billy Hargrove (Dacre Montgomery). Inoltre, abbiamo già visto come gli stati d'animo di Undici influenzino i suoi poteri: con il "padre adottivo" Jim Hopper ritenuto morto, e costretta al trasferimento in una nuova città, è così impossibile pensare che, una volta ritornati i suoi poteri, Undi non venga in qualche modo corrotta dalla sua tristezza e risentimento? Staremo a vedere. Intanto, proprio Millie Bobby Brown ha comunicato di recente il suo pensiero riguardo alla relazione tra Undici e Mike, che sarà per forza di cose un altro dei passaggi più importanti per la crescita della ragazza.

Un'altra teoria molto in voga vede delle possibili connessioni tra la prossima stagione di Stranger Things e il disastro nucleare di Chernobyl. La prima stagione della serie è ambientata nell'inverno del 1983, la seconda nell'autunno del 1984 e la terza nell'estate del 1985. Seguendo quest'ordine, procedendo di anno in anno, l'opzione più plausibile per l'ambientazione di Stranger Things 4 sarebbe proprio il 1986, e nella fattispecie, la primavera, l'unica stagione ancora non esplorata nelle precedenti tre iterazioni. Periodo nel quale l'Unione Sovietica dovette far fronte a una tragedia senza precedenti, come l'esplosione della centrale nucleare avvenuto il 26 aprile 1986. Un argomento che ha sempre generato molto interesse, come dimostra l'enorme successo della serie TV Chernobyl, e che potrebbe essere utilizzato da sfondo anche dai fratelli Duffer: oltre a un'attenzione per le vicende nell'URSS generata soprattutto dal finale della terza stagione, si potrebbe rileggere in chiave "demogorgonica" proprio il disastro nucleare, causato dalle creature che popolano il Sottosopra, o da una nuova minaccia ancora peggiore.

Molte sono le teorie che i fan più o meno periodicamente rispolverano, come la possibilità che l'americano catturato dai sovietici di cui si parla nel finale della terza stagione sia in realtà Murray e non Hopper, il quale potrebbe essere finito da un'altra parte (o addirittura ancora intrappolato nel Sottosopra), o della possibilità che Hopper stesso possa cercare di comunicare dal Sottosopra tramite le luci di Natale, già utilizzate da Will nel corso della prima stagione. Ma vogliamo citare per ultima una teoria che riguarda uno dei personaggi che sono cresciuti di più nel corso di Stranger Things 3, ovvero Steve Harrington (interpretato da Joe Keery). Chi si ricorda delle avventure di Steve e Robin (Maya Hawke), con quella che sembrava la nascita di qualcosa di più di una semplice amicizia, salvo poi scoprire in uno dei momenti maggiormente apprezzati di tutta la serie TV, l'orientamento sessuale di Robin? Nonostante la felicità di tutti i fan per l'introduzione del primo personaggio LGBTQIA+, molti sono dispiaciuti per la sfortuna in amore di Steve, al punto da rilanciare teorie che vorrebbero Nancy lasciarsi con Jonathan e tornare nuovamente con Steve. In effetti, entrambi i ragazzi potrebbero soffrire delle pene d'amore all'inizio della prossima stagione: da un lato, Nancy (Natalia Dyer) dovrebbe dire addio, almeno al momento, al suo ragazzo Jonathan (Charlie Heaton), trasferitosi con la famiglia in un altra città; dall'altro, Steve potrebbe cercare di riavvicinarsi alla sua vecchia fiamma, una volta smaltito il "no" ricevuto da Robin. Sembra più una suggestione che una vera teoria, ma di certo tutti speriamo che il nostro "battitore" preferito trovi presto un nuovo interesse amoroso.

E voi cosa ne pensate? Quali sono le teorie che vi convincono di più? E quali non vi sembrano plausibili? Conoscete altre teorie su Stranger Things 4? Fatecelo sapere nello spazio commenti!

Quanto è interessante?
5