Netflix

Stranger Things 4 Vol. 2: ecco la canzone di Eddie Munson in QUELLA scena iconica

Stranger Things 4 Vol. 2: ecco la canzone di Eddie Munson in QUELLA scena iconica
di

Nella giornata è arrivato su Netflix il finale di stagione della quarta di Stranger Things e come annunciato ha portato con sé diverse drammatiche morti. Ma anche una serie di scene iconiche destinate a rimanere impresse nella mente dei fan assieme alla colonna sonora. Ecco il pezzo suonato da Eddie Munson nel Sottosopra!

Con una durata record per Stranger Things e praticamente per qualunque altro titolo Netflix, il finale della quarta stagione è finalmente sbarcato sulla piattaforma streaming – trovate qui la spiegazione completa e i morti di Stranger Things 4 Vol 2 – causando lacrime a non finire per tutti gli spettatori che l’abbiano recuperato. I Duffer ce l’avevano promesso, il cast ce l’aveva ribadito più volte: “Il finale sarà una carneficina. Nessuno al sicuro. Anche i bambini non sono più bambini”. Ovviamente, la performance musicale di Eddie Munson all’interno del Sottosopra, anticipata fin dal primissimo trailer, coinvolge alcune di queste morti. Per questo, se non avete ancora recuperato gli episodi, vi consigliamo di interrompere fin da subito la lettura, perché seguono grossi spoiler.

Scena: il gruppo pressoché al completo si trova nel Sottosopra per lo scontro finale con Vecna, ma Eddie e Dustin vengono isolati dai loro compagni. A questo punto, Eddie decide di sfoderare la sua chitarra elettrica e le sue doti da hard rocker per attirare le creature del Sottosopra e permettere agli altri di concentrarsi solo su Vecna. Il brano? Un capolavoro, esecuzione compresa. Si tratta dello storico Master of Puppets dei Metallica, estratto dal loro omonimo album risalente al 1986 e inserito dalla rivista Rolling Stone nella lista dei 100 migliori album metal di tutti i tempi. Il pezzo nella sua versione integrale ha un minutaggio record di 8 minuti e 35 secondi. Purtroppo, non sufficienti a salvare Eddie dalle creature, che decide di sacrificarsi per salvare Dustin.

Il brano dei Metallica non è l’unica hit del passato destinata a esplodere in termini di ascolti streaming. Risalente all’anno prima (1985), Running Up the Hill di Kate Bush, infatti, ha registrato un’impennata clamorosa grazie alla serie. Riporta il The Sun che il brano conterebbe su circa 1 milione di stream al giorno su Spotify, il che l’ha traghettato direttamente all’ottava posizione della Billboard Hot 100 a 37 anni di distanza dall’uscita. Quale dei due brani avete preferito? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
3