Stranger Things, c'è una data provvisoria per il ritorno sul set: ecco quando

Stranger Things, c'è una data provvisoria per il ritorno sul set: ecco quando
di

La produzione della quarta stagione di Stranger Things, come molte altre, è ferma da mesi a causa della pandemia di Covid-19 e del conseguente lockdown. Non è ancora possibile prevedere una data certa per il ritorno alla vita di tutti i giorni, ma lentamente qualcosa ricomincia a muoversi e sembra ci sia una data provvisoria per la ripresa.

Secondo The Hollywood Reporter, infatti, il cast di Stranger Things sarebbe stato avvisato che il ritorno sul set è previsto, salvo ulteriori complicazioni, per il 17 settembre.

Sembra inoltre che lo stato della Georgia stia provando ad affermarsi tra i "pionieri" del ritorno ai ritmi di lavoro classici dell'industria dello spettacolo. Nei prossimi mesi, infatti, grazie a strutture come i Pinewood Studios di Atlanta, a dei dettagliati protocolli di sicurezza e al programma di incentivi già in atto da alcuni anni, diversi progetti di alti profilo targati Netflix, Marvel o Universal potrebbero spostarsi in Georgia.

"I georgiani vogliono tornare al lavoro e dimostrare che possiamo non solo sconfiggere questo virus, ma anche essere leader in questo settore per incoraggiare l'America a tornare al lavoro" ha dichiarato John Rooker, fondatore e proprietario degli Atlanta Metro Studios (AMS), dove tra le altre cose è stata girata la serie HBO Watchmen.

Nella quarta stagione di Stranger Things, intanto, sarà presente un attore di Agents of SHIELD, mentre nei giorni scorsi David Harbour ha rivelato nuovi dettagli su Hopper.

Quanto è interessante?
3