Stranger Things: Maya Hawke, da fan a protagonista: "Mi sento davvero fortunata"

Stranger Things: Maya Hawke, da fan a protagonista: 'Mi sento davvero fortunata'
di

Maya Hawke, una delle rivelazioni della terza stagione di Stranger Things, e la direttrice del casting dello show riflettono sul percorso della ragazza da grande fan della serie a uno dei suoi componenti più apprezzati.

"Per un attore, sei fan dello show non solo come un'entità... Sei un fan delle persone che lo producono, dell'azione, dei dialoghi, dell'ambiente e il divertimento che sembrano avere tutti nel realizzarlo" spiega Hawke, a.k.a. Robin nella terza stagone di Stranger Things "Non ho avuto una reazione che si potrebbe definire da fandom" afferma, ricordando il momento in cui ha saputo di avere ottenuto un provino per il ruolo "Ma ho avuto una reazione molto entusiasta all'idea che avrei potuto recitare i dialoghi che i Fratelli Duffer hanno scritto in maniera così specifica e brillante".

"Quando faccio i miei casting sono solita cercare per una cosa mentre sto già cercando altro per un progetto diverso" rivela Carmen Cuba, la responsabile delle scelte di casting per la serie targata Netflix "Con questo show, poi, devo fare spesso così [per via della discrezione necessaria in modo da evitare leak e spoiler]"

Per il ruolo di Robin, i Duffer avevano bisogno di qualcuno che sapesse reggere dialoghi considerevoli, quindi di un'attrice molto "verbale".

Così, Cuba ha utilizzato una delle sue tecniche di casting preferite: valutare i consigli di altri attori. Ha quindi chiesto ad artisti con cui stava già lavorando per un altro progetto, e il nome di Maya è venuto fuori. Cuba ha preso nota, e al momento giusto, le ha dato una chance.

Nella serie, Robin interagisce maggiormente con Steve (Joe Keery), Dustin (Gaten Matarazzo) e Erica (Priah Ferguson), e Maya non potrebbe essere più grata per la dinamica formatasi sul set.

"Mi sento così fortunata" dice "Joe è stato un leader incredibile. È capace di trovare senso dell'umorismo ovunque, e vede profondità ovunque questa possa risiedere. E Gaten e Priah sono così incredibilmente talentuosi. [...] Potevo sentire come fossimo tutti parte di qualcosa di speciale, e per me è stato un onore parteciparvi".

La produzione della quarta stagione di Stranger Things si è dovuta fermare a causa della pandemia, e al momento non sappiamo quando riprenderà, ma speriamo di rivere presto Maya e tutti gli altri protagonisti sui nostri teleschermi.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2