Netflix

Stranger Things, Maya Hawke con Millie Bobby Brown:"La serie ha troppi personaggi"

Stranger Things, Maya Hawke con Millie Bobby Brown:'La serie ha troppi personaggi'
di

Maya Hawke è d'accordo con Millie Bobby Brown. L'interprete di Robin nell'acclamata serie tv Netflix Stranger Things, ha dichiarato di condividere l'opinione della giovane collega in merito all'esagerata quantità di personaggi presente nello show dei fratelli Duffer, che tornerà nel 2024 con la quinta stagione.

Millie Bobby Brown aveva confessato di ritenere eccessivo il numero dei personaggi principali, così tanti da riuscire a malapena 'a stare tutti insieme in una foto':"Eravamo tipo in 50... Devi iniziare ad uccidere i personaggi" esclamò.

La risposta dei fratelli Duffer non si fece attendere:"Non siamo Game of Thrones. Questa è Hawkins non Westeros" avevano ribattuto.
In realtà il pensiero di Brown è accolto anche da Maya Hawke. Vanity Fair ha chiesto all'attrice se fosse d'accordo con la morte di Eddie Munson (Joseph Quinn):"Non credo che sarebbe dovuto morire ma penso che lo show abbia troppi personaggi". Su Everyeye potete recuperare la nostra opinione sulla quarta stagione: secondo voi il finale di Stranger Things 4 funziona?

A Rolling Stone intanto Hawke ha dichiarato che non sarebbe triste nel caso gli autori decidessero di uccidere Robin nella quinta stagione:"Beh, è l'ultima stagione, quindi immagino che probabilmente moriranno delle persone. Mi piacerebbe morire e avere il mio momento da eroina. Mi piacerebbe morire con onore, come farebbe qualsiasi interprete". Non solo critiche ma anche elogi ai Duffer:"Amo il modo in cui i Duffer amano i loro attori. Il motivo per cui scrivono così bene per me e per tutti gli altri è perché s'innamorano dei loro attori e dei loro personaggi e non vogliono ucciderli. Penso che sia una bella qualità che hanno".

Secondo voi come andrà a finire il triangolo Nancy/Steve/Robin?

Quanto è interessante?
3