Netflix

Stranger Things, Natalia Dyer rifiuta i selfie coi fan: ecco il motivo

Stranger Things, Natalia Dyer rifiuta i selfie coi fan: ecco il motivo
di

Dal momento in cui è stato pubblicato su Netflix, Stranger Things è diventato uno show di culto, cambiando la vita dei giovani protagonisti, e ognuno di loro ha affrontato la fama in maniera differente. Intervistata da InStyle, Natalia Dyer ha raccontato il suo rapporto con la fama e il motivo per cui non ama i selfie coi fan.

"Preferisco sempre conversare con un fan che scambiare un selfie, perchè in un certo senso ti senti come un prodotto. Per entrambi, nell'interazione di cui parlo, 'sarà molto meglio', lo prometto". Un punto di vista per certi versi condivisibile.
Dyer ha proseguito nel concetto:"Alcune persone adorano essere sotto i riflettori e sono così bravi, è adorabile. Lo invidio a volte, ma non lo so" ha confessato l'attrice.

"Spero di acquisire più fiducia nel muovermi nel mondo a prescindere da esso, in un certo senso. Penso che sia stato un tale shock nei miei ultimi anni dell'adolescenza in cui ti chiedi 'Chi sono io?'. E poi è come se dovessi capirlo perchè tutti ti guardano".
Per quanto riguarda l'interruzione delle riprese di Stranger Things causa COVID-19 e l'imminente ripresa dei lavori:"Sono molto entusiasta per quando torneremo. Sono entusiasta degli script. E per tutto ciò che sarà questa stagione. Si tratta certamente di un momento interessante per essere in questo settore, senza dubbio".
Su Everyeye trovate la recensione della terza stagione di Stranger Things e un approfondimento sulla quarta stagione dello show dei fratelli Duffer.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3