Stranger Things, ecco perché David Harbour voleva che Hopper indossasse un cappello

Stranger Things, ecco perché David Harbour voleva che Hopper indossasse un cappello
di

Uno dei personaggi più amati di Stranger Things è senza dubbio lo sceriffo Jim Hopper interpretato da David Harbour, che ha fatto una precisa richiesta ai creatori della serie, Matt e Ross Duffer, per quanto riguarda l'abbigliamento del suo personaggio.

Per mesi dopo che la terza stagione di Stranger Things è arrivata su Netflix, gli spettatori si sono chiesti chi fosse il misterioso "americano", la figura a cui si fa riferimento nella scena post-crediti del finale.

Un teaser ufficiale per la stagione 4 di Stranger Things ha rivelato che Hopper era questa persona misteriosa e che in qualche modo è sopravvissuto alla morte dopo essersi sacrificato perciò lo rivedremo presto.

Harbour ha parlato a Deadline dell’atmosfera che ci aspetta nella prossima stagione:

“È molto epico e molto grande, ci sono mostri, orrore e paura. C'è anche qualche grande azione tipo Indiana Jones” ha detto l’attore. Questa è una descrizione vaga della trama, ma anche piuttosto eccitante, dato il tono della serie. Ma non era la prima volta che Harbour accennava all’eroe interpretato da Harrison Ford.

Infatti Harbour voleva che Hopper indossasse un cappello nella serie in omaggio a Indiana Jones.

"Non siamo ancora sicuri se stesse scherzando o no" hanno detto i Fratelli Duffer a EW.

Sembra che i fan dovrebbero tirare fuori i loro lacci e cappelli di Indiana Jones per quando la quarta stagione di Stranger Things arriverà su Netflix.

Quanto è interessante?
6