Street Fighter diventa una serie tv grazie a Entertainment One

di

Entertainment One ha annunciato, tramite l'autorevole Deadline, che Mark Gordon (Criminal Minds, Grey's Anatomy) svilupperà, produrrà e finanzierà una serie televisiva incentrata su Street Fighter, famosa serie di videogames.

Joey Ansah, Jacqueline Quella e Mark Wooding, dietro la realizzazione della webserie Street Fighter: Assassin's Fist, saranno produttori esecutivi di questo nuovo serial televisivo dedicato a Street Fighter.

A quanto pare, la serie sarà incentrata sulla story-arc World Warrior del videogame e vedrà per protagonisti Ryu, Ken, Guile e Chun-Li. Insieme combatteranno per sconfiggere M. Bison, la mente pericolosa dietro Shadaloo, una famosa organizzazione criminale. Anche se provenienti da posti diversi e con obiettivi differenti, i nostri eroi si incontreranno per il World Warrior Tournament di M.Bison, lanciato per trovare il combattente più capace e potente al mondo.

Sviluppato e pubblicato dalla Capcom, Street Fighter ha venduto più di 40 milioni di copie sin dal suo debutto nel 1987, diventando un cult del genere per i fan dei videogames. L'ultimo capitolo, Street Fighter V, uscito nel 2016, ha rafforzato l'idea che il franchise è ancora popolare dopo tutto questo tempo.

Di Street Fighter furono realizzati vari film animati e serial d'animazione. Oltre alla webserie 'Assassin's Fist', ne è stata realizzata anche un'altra titolata Street Fighter: Resurrection, oltre ad un corto dal titolo Street Fighter: Legacy. Nel 1994 Street Fighter divenne un film con Jean-Claude Van Damme e Raul Julia che fu massacrato dalla critica ma raggiunse lo status di cult movie con il tempo; è del 2009, invece, Street Fighter - La leggenda.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1

Le ultime Serie TV/Telefilm in Cofanetto BluRay o DVD le trovate in offerta su Amazon.it.