Suburra: in arrivo uno spin-off tutto al femminile? Scopriamolo insieme

Suburra: in arrivo uno spin-off tutto al femminile? Scopriamolo insieme
di

La terza ed ultima stagione di Suburra è arrivata su Netflix da circa una settimana ma, a quanto pare sarebbe già in cantiere uno spin-off da dedicare ad alcuni dei personaggi più amati della serie.

Sono stati proprio gli autori Ezio Abbate e Fabrizio Bettelli a dare adito a queste voci, sottolineando quanto ci sia ancora da raccontare su questo incredibile mondo malavitoso di Roma.

"Ci piacerebbe lavorare ad uno spin-off. Suburra è ricca di personaggi e storie da raccontare che potrebbero essere perfette per una nuova serie. Ci piacerebbe fare qualcosa alla Better Call Saul che ha raggiunto livelli anche superiori a quelli della serie madre".

Queste dichiarazioni non hanno fatto altro che accrescere l'hype in vista di questa nuova possibile produzione che secondo molti potrebbe essere incentrata sui personaggi di Angelica Sale, la moglie di Spadino interpretata da Carlotta Antonelli e Nadia Gravone, la compagna di Aureliano Adami interpretata da Federica Sabatini. Le loro vicende dovrebbero svolgersi sempre nella Capitale e in un arco di tempo che va dal 2011 al 2013. Insomma verrà creata una versione di Suburra tutta al femminile, in cui troveranno spazio anche personaggi come Cinaglia vorrebbe provare a fare il sindaco di Roma. Nella sua scalata al potere sarà però ostacolato dall’onorevole Filippo Malgradi che nel film di Sollima è interpretato da Pierfrancesco Favino.

Intanto se vi siete già gustati tutto il capitolo conclusivo, date un'occhiata alla nostra recensione di Suburra 3.

Quanto è interessante?
3