Succession: Brian Cox parla del suo personaggio e di come rappresenti il suo lato malvagio

Succession: Brian Cox parla del suo personaggio e di come rappresenti il suo lato malvagio
di

Dopo il successo della seconda stagione di Succession, l'attore che interpreta Logan Roy, il patriarca a capo della famiglia protagonista, ha avuto modo di parlare del suo personaggio. Una sorta di alter ego, che gli permette di dare sfogo alla parte più malvagia della sua personalità.

Ad un evento organizzato da Sky l'attore ha infatti rivelato: "Questo tipo che sto interpretando è diventato il mio alter ego, ormai. Non faccio che utilizzare il lato più bastardo della mia personalità. È buffo perché ora posso dire quello che penso, e di solito non ci sono abituato. Dico tranquillamente alle persone di andarsene affan***o."

Il riferimento è alla personalità molto forte del suo personaggio, e al fatto che ormai tutti si attendono questo atteggiamento da lui anche nella vita reale. Cox ha portato l'esempio di ciò che gli è successo durante un evento condotto da Ronan Farrow per il movimento MeToo.

"Era una serata davvero seria e subito dopo sono stato circondato da un gruppetto di donne e un paio di loro, forse tre, mi hanno sussurrato, riprendendomi 'ci potresti dire vaffan**o?' E io ho risposto 'È davvero una cosa appropriata? Detta da un dinosauro coi capelli bianchi come me...' È un po' un voler seminare zizzania, che è quel che ci si aspetta che faccia una serie drammatica"

Cox ha poi rivelato di non voler sapere ciò che succederà nelle puntate con troppo anticipo. Preferisce concentrarsi sugli eventi imminenti, in modo da avere la carica per rendere al meglio le caratteristiche di Logan Roy. Ha concluso dicendo che spesso è un bene che la realtà superi la fantasia. Quando il team è incerto sul realismo della serie, basta aprire il giornale e leggere di Carlos Ghosn, il capo della Nissan fuggito dal Giappone in un baule in una vicenda che ha dell'inverosimile.

Le riprese della terza stagione della serie inizieranno ad aprile e la sceneggiatrice aveva già parlato delle prospettive future di Succession.

FONTE: deadline
Quanto è interessante?
1