Supernatural 9: spoiler da Jared Padalecki, Jensen Ackles e Felicia Day

di

Martedi sera è stato trasmesso il quinto episodio della nona stagione di Supernatural, il progetto televisivo in onda ogni settimana sul network americano The CW, e a tal proposito sono state rese note alcune indiscrezioni sulle puntate andate in onda e su quello che devono essere ancora trasmesse. A parlarcene gli attori Jared Padalecki, Jensen Ackles e Felicia Day. Dopo il salto per ulteriori dettagli, ma state attenti alle sorprese.

Attenzione spoiler! La scorsa settimana abbiamo visto una puntata che ha mostrato i due fratelli esplorare per la prima volta il mondo di Oz, e a tal proposito Jared Padalecki e Jensen Ackles hanno espresso le loro impressioni sull'episodio. Il primo ha affermato che questo tipo di storie lo affascinano particolarmente, dato che è un misto di cultura pop e leggende urbane, iniziata con Dorothy rimasta bloccata nel bunker di Men of Letters e quando viene liberata, ha liberato anche la strega ed i protagonisti si faranno aiutare dal più forte mago del pc, Charlie mentre Ackles ha aggiunto che la stessa Charlie è rimasta notevolmente impressionata da Dorothy ed oltre a questo, i telespettatori si dovranno preparare a scoprire nuovi dettagli sul bunker di Men of Letters, che renderanno il tutto ancora più interessante. A proposito di Charlie Bradbury, a parlare è proprio l'interprete del personaggio femminile, ovvero Felicia Day, che ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo ruolo nello show, affermando che il suo personaggio ha vissuto un trauma che l'ha fatta evolvere e adesso il suo obbiettivo è diventare una cacciatrice, ma prima è fondamentale il suo aiuto nel bunker, dove i due fratelli Winchester sono nuovi e c'è un computer a prima vista impenetrabile, che porterà alla scoperta di Dorothy e del regno di Oz. La Day ci racconta dell'interazione tra Charlie e Dorothy, che è stata molto interessante e divertente da vedere, dato che Dorothy è una sorta di incrocio tra Amelia Earhart ed Indiana Jones, molto diversa dalla figura classica. Sul suo personaggio, la giovane attrice ci spiega che la serie è dominata dalla presenza maschile con il più alto numero di morti tra le ragazze, e questa voce fuori dal coro come il suo ruolo è per lei fonte di entusiasmo. Infine alla Day piacerebbe che i telespettatori conoscessero il primo nome di Charlie, anche se l'essenza del suo personaggio è stata descritta al meglio in Pac-Man Fever, dove si capisce che la ragazza di sente a disagio con tutti per essere vissuta in una bugia per troppo tempo, e questa cosa l'ha commossa molto.

Quanto è interessante?
0