Supernatural, Jared Padalecki e Jansen Ackles a fine riprese: "Abbiamo pianto entrambi"

Supernatural, Jared Padalecki e Jansen Ackles a fine riprese: 'Abbiamo pianto entrambi'
di

Dire addio ai fratelli Winchester dopo ben 15 stagioni di Supernatural non sarà facile per il pubblico, ma anche gli attori hanno avuto i loro momenti di commozione nel girare le ultime scene della serie.

"È stata dura, perché sapevamo che sarebbe successo. Abbiamo avuto un sacco di tempo per vedere arrivare il finale all'orizzonte, e quando è arrivato... non lo so, di certo non ce l'ho fatta a restare nel personaggio , ve lo posso assicurare. Sì, ci sono state delle lacrime...", ha commentato Jensen Ackles (Dean) durante un'intervista per TV Line.

"Per me sono state lacrime di vario genere. È che in 15 anni, con la straordinaria sceneggiatura che abbiamo avuto per Supernatural, per la quale Sam è stato centinaia di personaggi diversi, sono riuscito ad esplorare così tanto di me stesso interpretando questo tizio di nome Sam Winchester. Questi 15 anni, che comprendono la maggior parte della mia vita da adulto, rappresentano benissimo ciò che ho passato prima di questa serie e durante questa serie, per cui sono molto contento", ha aggiunto Jared Padalecki.

In effetti dev'essere stata una bella avventura e i due attori si sono trovati ad essere in qualche modo fratelli dentro e fuori dal set. Jensen ha concluso affermando: "È come se avessimo preso la felicità, la soddisfazione e l'orgoglio, e li avessimo avvolti in un'emozione: è quella la pillola che abbiamo ingoiato quel giorno".

Supernatural è tornato dopo la lunga interruzione dovuta alla pandemia, e nell'occasione è stato organizzato anche un watch party da Misha Collins, a cui hanno partecipato anche gli attori e lo showrunner Eric Kripke.

FONTE: tv line
Quanto è interessante?
1